Idiozie postmoderne.

May 29th, 2006

C’è qualcosa di inquietante in questo cartellone pubblicitario apparso per le strade di Los Angeles. Non è tanto il fatto che la versione nero-americana di Maria de’ Filippi, Oprah Winfrey, vada ad Auschwitz. Quanto quel sorriso così bianco che più bianco non si può, che, con il campo di sterminio, non c’entra proprio un cazzo.

No tags for this post.

Leave a Reply