Di “Amici” ho parlato poco, forse perché, finora, ho avuto pochissimo tempo di vederlo. Ora, però, reduce da una full immersion di due giorni su Sky Vivo – durante le quali mi sono sorbito quasi sette ore di trasmissione – mi sono fatto un’idea dei protagonisti. E, rispondo alla domanda del titolo di questo post con un nome: Santo Giuliano (sì, è da cambiare). Il giovane ha 18 anni ma balla da lasciare senza parole. Parla poco, il che in una scuola di lagne e lacrimucce facili, è una dote di non poco conto. Semplice, ha due occhi fatti apposta per bucare lo schermo. E ha una gran voglia di lavorare e imparare. Può già vantarsi di avere un fan club con un bel po’ di iscritte (soprattutto ragazzine under 18).

Il resto? Bravo e bello anche Bambi, quello della ginnastica artistica (inserita per non si sa quale motivo), che però dovrebbe prima fare un corso di lingua italiana. Gli altri e le altre sembrano svogliati e si comportano già da primedonne. Che gli autori di questa edizione non li vogliano ‘stordire’ un po’ con qualche sana lezione di umiltà?

No tags for this post.

Leave a Reply