Braccialetto.

March 31st, 2007

E’ firmato da un’artista che si chiama Julia Harrison. E’ in legno.

Laicità a stracci (fucsia).

March 31st, 2007

Viviamo in uno stato laico. E’ la teoria. In pratica, due righe scritte da un vescovo si tramutano in prime pagine e hanno il potere di condizionare la vita politica e la scelta di molti – troppi – politici. Per questo, ogni tanto, vale la pena promuovere qualche iniziativa laica. Come quella che mi viene segnalata da una lettrice, che vede protagonista la fiorentina “ControRadio“. La proposta era stata lanciata quasi per gioco: “Perché non mettiamo uno straccetto colorato alle nostre borse, alle auto, agli scooter, alle finestre, per dichiarare pubblicamente la nostra voglia di laicità e la nostra contrarietà alle pesanti e quotidiane ingerenze del Vaticano nella vita politica italiana. Coloriamo la città, come già accaduto con le bandiere della pace e gli straccetti bianchi di Emergency. Invitiamo edicolanti, commercianti, benzinai – ad essere punto di distribuzione degli straccetti. Siamo tutti divorziati (e aspettiamo la comunione), siamo tutti conviventi, siamo tutti gay, siamo tutti credenti e tutti laici. Ma vogliamo che lo stato sia laico. Contro lo scontro di civiltà. Contro la campagna vaticana martellante, pesante e volgare”. Qui si trova l’elenco di distribuzione degli straccetti.

Divina.

March 31st, 2007

Visto che di questi tempi i trans vanno molto di moda, river si adegua.

La cosa che preferisco è il rossetto :-)

Civiltà.

March 30th, 2007

Il grosso problema di molti uomini di colore è che, pur facendo sesso con altri ragazzi, non si considerano gay. Di qui, molti di loro non sentono la necessità di usare il preservativo. Per questo ad Harlem sono stati affissi dei coraggiosi manifesti, voluti dal Network delle persone di colore di New York, che mostrano ragazzi afro-americani durante la loro vita di tutti i giorni. L’obiettivo della campagna è quello di normalizzare l’immagine, nella comunità nera, dei gay di colore. Il passaggio successivo sarà quello della prevenzione.

In-civiltà.

March 30th, 2007

Mister Spagna.

March 29th, 2007

Questo è Mr. Spagna 2007. Si chiama Luis Munoz Sanchez, ha 22 anni ed è alto 1.94. Qui gli altri concorrenti.

Mi sembra poco spagnolo.

 

Ce ne vuole a scandalizzare gli spagnoli. Anche River, in fondo, non è così impressionabile. Ma le opere fotografiche di J.A.M Montoya sono forti e, per questo, hanno suscitato non poche polemiche in Spagna. Sesso e religione vengono provocatoriamente mescolate, in un connubio sacrilego. Tutte le foto dell’artista sono qui.

Sono perplesso.

Aborto mancato.

March 28th, 2007

Questo neonato non doveva nascere. Il video è qui.

P.s. Questo post, in Flash, ha fatto impazzire il blog, rendendolo difficilmente visibile agli utenti con Firefox. Per questo, ora, l’ho solo linkato.

In vacanza. Nudi.

March 28th, 2007

Crociere, viaggi in aereo, vacanze di ogni genere accomunate da una caratteristica: si puo’ partecipare nudi. Pensavo ad uno scherzo e, invece, l’agenzia di viaggi che vende questi pacchetti fa sul serio. La maggior parte delle destinazioni è per soli adulti: manca, ovviamente, l’Italia, dove non è presente una forte tradizione di nudismo. L’evento clou del 2008 è una crociera sul Danubio, su una barca interamente affittata e dove si potrà circolare nudi. Qui il loro sito

Non riuscirei mai a stare sempre nudo. E poi non è igienico. Bleah.

Difetti strutturali.

March 27th, 2007

La ginecomastia è lo sviluppo eccessivo delle mammelle negli uomini. Non solo in quelli grassi (in questi casi, infatti, si parla di falsa ginecomastia). La rimozione del “seno” costa dai 4000 ai 5000 euro. Ma la cosa inquietante è che c’è un sito dedicato ai feticisti del seno maschile.

Interazioni e posizioni.

March 27th, 2007

Casualmente, per gioco. Qui altri scatti.

 

Anatomia.

March 26th, 2007

Così fa davvero paura.