27072007(005)

E’ stato il protagonista assoluto della serata che ha visto salire in scena alcuni attori della prossima stagione del teatro Eliseo. E, nei quindici minuti sul palco, ha preso in giro tutti. Dalla chiesa ai politici. Ma ha scherzato anche sul caso dei due ragazzi gay denunciati a Roma dopo un bacio (o qualcosa di più): “Ma se Andreotti ha baciato Totò Riina, cosa gli devono fare? Dargli l’ergastolo?”. Ha ironizzato sulla figura di padre Georg, il segretario del santo Padre: “Suvvia, morto un papa se ne farà un altro”. Sull’uso dei profilattici: “La chiesa sta preparando un dossier sui preservativi. E’ perché vogliono usarli anche loro”. E ha scherzato sui preti pedofili e i soldi pagati dalla chiesa per stendere un velo sui casi denunciati dalle famiglie.

Coinvolgente, spontaneo, scherza anche dietro le quinte. “Stasera sono venuto qui col mio fidanzato – dice, indicando un uomo sui 50 anni, bassetto – . Siamo una coppia di fatti (leggi: fattoni)”. Il ragazzo è un talento (unica delusione: è un po’ basso).

27072007(003)

Leave a Reply