Emmanuel, una laurea in ingegneria e un viso che, in pochi mesi, gli ha già fatto bruciare molte tappe nel mondo della moda, è nato a Malta e ora vive a Milano. 24 anni, dice che il suo libro preferito è la Bibbia, ed è un appassionato di Hesse, Levi, Baudelaire e De Lillo. Attualmente è single.

Ti sei iscritto a ingegneria per dimostrare che non tutti i belli sono stupidi?
Io direi che Dio mi ha fatto dono di molto cose nella vita. L’unico modo di ringraziarlo è investire queste doti…Non credo si debba dimostrare nulla a nessuno se nn a se stessi.

La tua carriera è iniziata da pochi mesi. Per recuperare tempo accetteresti di andare a letto con qualcuno/a?
Troppa fibra morale purtroppo. Quindi la risposta è no.

La cosa che meno ti piace dei backstage delle sfilate?
…a dire il vero il backstage è divertentissimo, finché non ti chiedono di indossare un tanga, e ci sono tante donne alle quali non vorresti far sapere che lo hai dovuto indossare :/

Una settimana di sfilate retribuite al massimo o due notti di sesso sfrenato?
Parliamoci chiaro, il sesso fa bene alla salute e allo spirito, ma non ti sfama, né tantomeno paga l’affitto…

I belli fanno molto sesso oppure ne fanno meno degli “average men” ?
….il problema è definire gli standard di ognuno nel trovare un partner per fare sesso…io personalmente ne faccio meno di un “average men”…too busy!

L’offesa più brutta che ti sia mai stata fatta.
Una volta ho litigato con il mio miglior amico e lui mi disse che ero invidioso…Sono stato male per due motivi:il primo è relativo al fatto che a dirlo fosse il mio miglior amico, il secondo è che l’invidia è un sentimento che nn si dovrebbe provare soprattutto nei confronti degli amici (preferisco la traduzione inglese gelosy, è meno severa)

Una fantasia sessuale ricorrente?
Bendarla e farla urlare di piacere senza che lei muova un dito….

Un obiettivo per il 2008 ?
Essere felicemente me stesso.

Tra un lavoro a tempo pieno nella moda e uno come ingegnere?
Se il lavora a tempo pieno fosse anche a tempo indeterminato ammetto che sarebbe accattivante…la moda non è solo fare il modello ma è una forma di espressione che può entrare in sinergia con altre forme d’arte come l’architettura.

Ti è mai capitato di sfilare con un capo orrendo? Riesci a dissimulare il tuo “schifo” ?
L’unico capo orrendo che finora ho dovuto indossare è un tanga, sotto dei pantaloni (per fortuna), e più che dissimulare lo “schifo” il difficile è stato smettere di fare quel gesto che si compie quando le mutande ti si infilano la “in mezzo”.

Qui altre foto.

No tags for this post.

Leave a Reply