River Phoenix si sveglia in piazza del Popolo. E’ in mezzo alle marchette, che lo guardano come un estraneo. Il suo amico, Keanu Reeves, lo passa a prendere in taxi. Lui gli va incontro, ancora barcollante.

Ieri sera discutevo con un collega su quale fosse un film, a tematica gay, cui non rinuncerei mai. Ecco, “Belli e Dannati” è uno di quelli. Ma, chiedendo in giro, ho avuto davvero i responsi più disparati. Da Bagno Turco a Brokeback Mountain, passando per Jossy & Jagger. Fermo restando che la definizione di “film gay” non mi fa impazzire, mi farebbe piacere raccogliere nei commenti segnalazioni su una pellicola imperdibile, a tematica Glbt.

3 Responses to “Un film (Glbt) da non perdere. Per i river-lettori.”

  1. Saikaku Says:

    Spero che qualcuno sappia rispondermi: anni fa ho visto sui Bellissimi di Rete 4 un film, credo francese, che parlava di un bambino che fin da piccolo diceva di essere una bambina, con tutto il disagio vissuto in famiglia e di come solo la nonna lo capisse. C’è poi una scena “onirica” dove il bambino preso dalla tristezza, si rifugia tra le braccia di una cantante che ama molto e di cui canta sempre la canzone.
    C’è nessuno che si ricorda questo film e che sappia dirmi il titolo?

  2. mercuzio Says:

    @Saikaku
    dovrebbe essere “Ma vie en rose”.
    Non so come l’abbiamo tradotto in italiano.

  3. Saikaku Says:

    @ mercuzio

    E’ proprio quello : )
    Grazie mille!

Leave a Reply