Pazzi, pazzi, 20enni (rugbysti).

February 28th, 2009

Questo video è un collage di sequenze tratte dalla serie televisiva “Generation Xcess”, trasmessa dal canale ITV. Segue le vicende di un gruppo di 20enni, con background diversi. Studenti, lavoratori e persino una squadra di rugby. Fiumi di birra, baci spensierati, notti brave ad alto contenuto (omo)erotico. Il video si concentra proprio sulle notti dei rugbysti di un team amatoriale. I più pazzi, direi.

Ad averceli, 20 anni.

Buon sabato blog. Giornata oziosa.

Due minuti con Cole Mohr.

February 28th, 2009

Cole Mohr, 22enne modello americano del Texas, a spasso con due suoi amici (colleghi), dopo aver commentato quella che mi sembra essere Amanda Lear. Alla fine simpatica finta sfilata sulla passerella vuota.

8 cover marzo mickey-ok LTC by you.

Luca Argentero – sì, quello di ieri – ha deciso di fare da testimonial ad una nuova iniziativa del mensile Ciak. Iniziativa fortemente voluta dalla sua direttora, Piera Detassis: e non è un caso, vista l’attenzione, la simpatia (reciproca), la curiosità che questa donna ha sempre avuto per il mondo Glbt. A partire dal prossimo numero di Ciak – in edicola il  27 marzo – saranno messi in vendita i più grandi successi del cinema gay. Definizione che potrebbe far storcere il naso ad alcuni (per par condicio si dovrebbe parlare di cinema etero), anche se io non starei a guardare il pelo nell’uovo. Quello che Ciak farà, sarà un viaggio nei sentimenti e nella vita diversamente normali. Cercherà di parlare non solo ai gay, ma a tutti i suoi lettori, incondizionatamente. Per questo è un viaggio coraggioso, una scommessa, in un periodo in cui l’editoria non vive un bellissimo periodo e in cui gli uffici marketing hanno il terrore di fare flop. E sono contento che il mio post sul film preferito dai river-lettori sia, in qualche modo, servito d’ispirazione (grazie a tutti per la testimonianza).

Quanto a Luca Argentero, nell’intervista concessa a Ciak, spiega anche quelli che sono i capolavori del cinema gay, che ha proposto per questa collana. A cominciare dalla “malinconia finale di Heath Ledger in ‘I segreti di Brokeback Mountain': in quel film sono sorprendenti tutti e soprattutto Michelle Williams. Ang Lee ha il genio che gli consente di trarre il meglio dai suoi attori”. E, ovviamente, un pensiero va a Ferzan Ozpetek: “Le trame dei suoi film spesso non sono originali, ma non importa perché è la trama interna del personaggio che prende il sopravvento”. Altre perle, secondo l’attore: Maurice, Another Country e Happy Together. Infine Argentero cita Milk, e lancia un messaggio: “Penso che andrebbe insegnata a scuola questa frase di Sean Penn che mi ha molto colpito in Milk: ‘Se non ti mobiliti per difendere i diritti di qualcuno che in quel momento ne è privato, quando poi intaccheranno i tuoi, nessuno si muoverà per te. E ti ritroverai solo'”.

In bocca al lupo. Piera for ministro delle pari opportunità.

Trasporti straordinari cinesi.

February 27th, 2009

Trasporti straordinari. by you.

Trattasi di spostamento di installazione artistica (il seno).

Il bacio gay di Pete Doherty. by you.

E’ la prima volta che mi occupo di Pete Doherty, perché il personaggio non mi piace. Fondamentalmente perché è sporco, drogato e troppo forzatamente maledetto. Il video di “Last of the english roses”, però, non solo merita, dal punto di vista musicale, ma anche per una lunga scena di bacio gay (dura 30 secondi). Per niente recitata, ma molto spontanea.

Read the rest of this entry »

Un prete di Worcester offre preghiere ai disoccupati che si recano in un’agenzia per il collocamento dei lavoratori. John Inge si è piazzato davanti al centro, e ha raccolto le richieste di quanti cercavano un’occupazione. Le preghiere sarebbero poi state pronunciate in chiesa, durante le celebrazioni del mercoledì delle ceneri. “Voglio far sapere alle persone colpite dalla recessione, che possono contare sul mio aiuto”, ha spiegato.

allenamentoalcontrario by you.

Paul “PJ'” James è un ex modello e personal trainer, impiegato in una palestra di Melbourne. Per capodanno ha deciso di ingrassare, in maniera consistente. Il motivo? Vuole dare una lezione alla sua clientela. “Era sempre più complicato rapportarmi a persone obese. E così ho deciso di ingrassare, per capire cosa si provi”, ha spiegato il 32enne australiano. Così, ha smesso di allenarsi tuti i giorni, e ha iniziato una dieta a base di carboidrati e dolci. Non solo: ogni sera beve un paio di birre, per ingrassare più in fretta. Alla fine di marzo vuole iniziare a mantenere stabile il suo peso. Successivamente inizierà di nuovo ad allenarsi, per tornare alla sua forma fisica originaria, entro ottobre. Una lezione per i suoi allievi.

Marines in acqua.

February 26th, 2009

Marines in acqua. by you.

Una squadra acquatica d’assalto durante un’esercitazione (ma il fucile si può bagnare?).

Prendo quelli indicati dal puntino (qui la foto nella dimensione più grande).

Macchie sul divano.

February 25th, 2009

ohmy1[6] by you.

Strano ma vero: quella sopra è la pubblicità di una marca di divani. La forza della “Raun” è quella di garantire i suoi prodotti per cinque anni contro le macchie. Da qui una pubblicità che si capisce solo vedendo il video sotto.

Read the rest of this entry »

L’abbronzatura ti fa bello (?).

February 25th, 2009

tan_makes_you_beautiful by you.

Come eravamo/ Sexy men.

February 25th, 2009

The_Hairy_club_for_men by you.

Avvisi condominiali.

February 24th, 2009

Avvisi condominiali. by you.

Come passano il tempo i marines.

February 24th, 2009

Cosa fanno i marines quando si annoiano a Okinawa? Si prendono a cazzotti. Con risultati non sempre safe.