A bordo strada.

February 24th, 2009

A bordo strada. by you.

La notizia è apparsa oggi sui principali siti di informazione. La copioeincollo qui, nella sua brutalità:

Un operaio romeno di 31 anni è stato travolto e ucciso domenica sera intorno alle 23 mentre camminava lungo il margine della provinciale che conduce a Capena, in provincia di Roma. L’investitore è un italiano di 24 anni residente a Castelnuovo di Porto. Il conducente dopo l’urto ha continuato la marcia fino alla propria abitazione. Dopo di che si è recato dai carabinieri per raccontare l’episodio. Con loro è ritornato sul punto dell’incidente e a margine della carreggiata è stato trovato il cadavere del cittadino romeno. Il conducente del veicolo è stato sottoposto al test dell’etilometro, al quale è risultato positivo con tassi di alcol nel sangue superiori a 1,5 grammi per litro e successivamente è risultato positivo anche ai test per cocaina e cannabis. Dovrà rispondere innanzi al tribunale di Tivoli di omicidio colposo e guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. L’autovettura su cui viaggiava è stata sequestrata.

Il guidatore è stato denunciato. Denunciato a piede libero. Traduco: è in libertà. Ora un giudice deciderà il da farsi. Ho solo delle domande, banali:

Dov’è la polemica sugli italiani ubriachi e drogati al volante?
Dove sono le voci scandalizzate per la fuga in auto (e ‘sti cazzi del ripensamento)?
Dove sono le mamme che scendono in piazza per questo povero operaio disgraziato che, presumibilmente, non aveva i soldi per comparsi un’auto o un motorino, ed era costretto ad andarsene a piedi, di sera?
Dove sono i parlamentari indignati per le decisioni della magistratura, mai abbastanza severa?

Le risposte le so già tutte.

Buona notte blog.

Not_Demi_Moore by you.

Lisa Connell ha 29 anni. Il suo destino è segnato, avendo un tumore al cervello che non può essere operato. La donna ha deciso di spendere 45mila euro in una serie di interventi di chirurgia plastica, che la faranno assomigliare al suo idolo: Demi Moore. I soldi erano stati messi da parte dalla madre, in vista di un suo eventuale matrimonio. “Essere come Demi Moore è sempre stato il mio sogno – dice Lisa – e sono determinata a morire col suo aspetto. La gente pensa che sia matta, ma voglio vivere i miei ultimi mesi o anni con gioia. Voglio morire bella”.

Non mi sento di condannarla o di giudicarla. Non sono neanche in grado di immaginarmi come si possa vivere quando i medici alzano bandiera bianca, e ti dicono che non c’è più niente da fare.

00001ayayca by you.

Versione Aria accesa, a sinistra; spenta, a destra.

Immagino sia una pubblicità invernale. Perché in genere è il freddo a creare l’effetto rattrappimento.

Vivo e lavoro all’estero,ancora x qualche tempo,vengo in Italia due volte l’anno piu’o meno,51enne attivo,giovanile,cerco amici gay,ospitali,totalmente passivi, molto femminili, travestiti in privato,e,di qualsiasi eta’, per amicizia totalmente segreta,mi piace la discrezione,e serieta’,garantisco e pretendo documenti sieronegativita’,anche se totalmente attivo,sono depravato,e servo, e mi piacciono padrone in intimita’, rispondo a tutti, preferibilmente a foto e a chi ha msn con web cam,non voglio alcun contatto con dubbiosi, mercenari,attivi, e,non femmnili in privato se ti piaccio,ti farei impazzire facendomi umiliare,con il tuo buco del cXXX potresti farmi le cose piu porche e depravate;a volte puo’capitare che la connessione con msn non va bene, quindi metto anche il mio contatto skype,ciao.

La pole-dance del marito.

February 23rd, 2009

Non siamo ai livelli virali, ma poco ci manca. Questo signore si esibisce in alcuni esercizi di pole dance, anche abbastanza complicati. Poi succede qualcosa, che lo fa smettere. La moglie lo chiama: “Il pranzo è in tavola!”. E il suo sogno finisce.

P.s. Ma chi è che si fa allestire una postazione del genere in cantina?

imageskittyswallow by you.

E’ successo mentre gli praticava la respirazione bocca-a-bocca.

Basta con le “ciole”.

February 22nd, 2009

Questo graffito arriva da Bari, dal suo centro storico. Domenico, che lo ha fotografato alcuni giorni fa, non riesce a capirne il senso. Grazie a lui scopro che “ciola”, in dialetto barese, è l’organo genitale maschile. Quello in basso a destra sembra l’immancabile ritornello chattarolo “a o p” (al quale mi piace rispondere “o”).

Backstage D&G, al trucco.

February 22nd, 2009

Ma che mano pesante questi truccatori per Dolce & Gabbana.

Anal-Povia.

February 22nd, 2009

triangolo_rosa by you.

Non ce l’ho fatto a starmene con le mani ferme. Gioia, giubilo.

Con la vittoria di Marco Carta, Povia l’ha finalmente preso nel didietro. E, forse, gli è anche piaciuto.

Che gli italiani, in fondo in fondo, non siano così stupidi da bersi un insieme di boiate intrise di luoghi comuni antigay, degne della più vergognosa propaganda cattolicheggiante ?

E ora, per piacere, lasciamolo precipitare dove sta meglio: nel dimenticatoio. O, al limite, ad allevare piccioni.

Viva Marco Carta, e viva gli Afterhours saliti sul palco con un triangolo rosa (merito di una mini-campagna della Gialappa’s, che ha cercato di convincere tutti i cantanti a indossarlo).

Aggiornamento/ A quanto apprende River, Povia è già al lavoro per la canzone che porterà all’edizione 2010 del Festival di Sanremo. Il testo è top-secret, ma il titolo è già trapelato: “Michael era nero”. Liberamente ispirato alla storia di Michael Jackson, e al suo cammino verso una pelle bianca.

Paese che vai, Povia che trovi.

February 20th, 2009

6a00d8341c730253ef01116889eeda970c-800wi by you.

Non ho scritto una riga sul caso Povia, e continuerò a non farlo. L’imbecillità del soggetto merita solo il mio silenzio. E poi non so: il tipo è così noiosamente banale che merita solo di vendere 18 copie alla Gs di Sassuolo – con tutto il rispetto per chi a Sassuolo ci vive. Segnalo soltanto che qualcuno, in America, l’ha superato in idiozia (della serie, mai porre limiti alla provvidenza). Ospiti di Tyra Banks, questi tre simpatici repressi che hanno un obiettivo: diventare etero e sposarsi. Un altro, che ha 19 anni, ha persino fissato una data per diventare etero: “Entro 11 anni da oggi”. Tyra li prende in giro, ma forse punta un po’ troppo sul cazzeggio, senza mai sottolineare che questi signori hanno problemi psichici. Chi ne ha la pazienza può vedere i video della puntata: 1, 2, 3, 4, 5.

Read the rest of this entry »

Senza il sopracciglio.

February 20th, 2009

sopracciglio by you.

Brandon si era stancato del suo sopracciglio, e così se l’è fatto togliere. Ma è soltanto il primo passo: a breve farà rimuovere anche l’altro. “Non mi sono mai piaciuti – dice – Avevo pensato di farmi un tatuaggio sotto, ma poi mi sarei dovuto radere a vita. Alla fine ho pensato di farlo rimuovere integralmente, e di lasciare al suo posto una ferita visibile, con i punti”. Secondo un sito specializzato in queste body modifications estreme, Brandon è il primo a sottoporsi ad un intervento del genere. L’operazione è stata abbastanza complicata e molto dolorosa, ma il ragazzo, a breve, si farà asportare anche l’altro . Qui la foto della ferita (immagine forte).

Mirco Bergamasco dalla Pina.

February 19th, 2009

15791 by you.

Il biondissimo e ricciolutissimo Mirko Bergamasco è stato ospite della trasmissione di una delle mie voci preferite, quella della Pina (Radio Deejay). Qui il video. Lui abbastanza impacciato, anche se di ospitate così ne ha già fatte (anche in tv).

Read the rest of this entry »