Tel Aviv/Ragazzi-soldati.

July 21st, 2009

Immagine 278 by you.Immagine 152 by you.

Dei soldati ho già scritto, di come mi avesse colpito il loro modo di “esibire” il loro essere militare. Di questi ragazzetti, usciti dalla scuola, e catapultati in un mondo di disciplina e fucili così lontano dai loro 19 anni. Li vedo camminare, soprattutto a Gerusalemme, e non riesco a non cogliere la loro voglia di evasione. La loro età è nei piccoli gesti. Nel nome disegnato col pennarello sul giubbino antiproiettile, nella camminata un po’ dinoccolata, nella fatica con cui sembrano trascinare i loro scarponi anfibi, e, soprattutto, nel fucile portato come fosse una via di mezzo tra un pallone da calcio e un attrezzo con cui non sanno come giocare. Sanno a cosa serve, ma vorrebbero non doverci fare nulla. E, quasi sicuramente, non lo useranno, nella vita reale. Le esercitazioni, ovviamente, sono d’obbligo. Ma è difficile che debbano affrontare una situazione da “cecchini”. Loro, semmai, rischiano di saltare in aria. Non ci sono vie di mezzo, da queste parti. O si vive, o si muore, in Israele. In Palestina, invece, si sopravvive. E’ questa una delle differenze principali tra i due Paesi. Quando ti fermano, per un controllo, vedi che a loro di quelle domande non importa nulla. Ovviamente fermano soprattutto gli arabi. I turisti li lasciano in pace. Questi soldati di leva si sentono parte di un “disegno”, più grande di loro, della loro volontà. Un disegno che li vuole “protettori” dei confini e della sicurezza di Israele, nonostante l’età e l’inesperienza. Del resto, qui la sensazione di stare in una sorta di guerra silenziosa, senza spari, ma con la paura che qualcosa di brutto possa accadere da un momento all’altro, è all’ordine del giorno. Questi ragazzi li ho visti soprattutto a Gerusalemme. E poi a Tel Aviv, alle stazioni degli autobus, diretti appunto nella città “contesa”. I più audaci vanno al mare, col fucile in spalla. Ma anche là capisci che la testa è altrove.

Immagine 082 by you.

Bambini, giocano a fare gli adulti.

Immagine 154 by you.Immagine 165 by you.Immagine 157 by you.Immagine 163 by you.Immagine 155 by you.Immagine 166 by you.Immagine 168 by you.Immagine 281 by you.Immagine 167 by you.

Tags:

I commenti sono chiusi.