Se la prevezione dell'Hiv viene definita "inopportuno". by you.

Sta facendo discutere, a Roma, l’iniziativa del gruppo Sinistra e Libertà in Provincia, che ha fatto affiggere 5mila manifesti pro-condom di fronte alle scuole di Roma e provincia. Il manifesto si inserisce nella campagna di sensibilizzazione “Consapevolezza e Libertà” rivolta alle giovani generazioni, contro la diffusione del virus dell’Hiv e delle altre malattie a trasmissione sessuale. “Il preservativo – recita il manifesto – ti tutela dalle malattie sessualmente trasmissibili e dalle gravidanze indesiderate”. “Hai installato l’antivirus?” è, invece, la domanda che campeggia in grande.

Se la prevezione dell'Hiv viene definita "inopportuno". by you.

Iniziativa che però non è piaciuta né al centrodestra, e né al sindaco. Per Alemanno, l’iniziativa è “fuori luogo. Da un lato e’ puerile perché pretende di fare pressioni esterne al mondo giovanile. Dall’altro, sul versante dell’immagine, non mi sembra un’iniziativa opportuna”. Lavinia Mennuni, delegata del sindaco per le Pari opportunità ha parlato di un approccio grossolano e superflueo: “I manifesti affissi hanno solo banalizzato un tema molto delicato, che nulla ha a che vedere con l’attenzione e la delicatezza che deve essere usata relativamente all’informazione sessuale. Credo che sia importante che tutte le istituzioni, gli organismi e le associazioni si impegnino, prima di tutto, ad affrontare non solo gli aspetti sanitari ma a far comprendere ai nostri giovani che la sessualità deve essere vissuta  nella sua accezione profonda, promuovendo in primis una rivalutazione degli aspetti affettivi, etici e morali”. Immediata la replica dei radicali, che invitano il sindaco a smetterla di “rincorrere il Vaticano”.

Rabbrividisco al solo pensiero che qualcuno possa, anche solo vagamente, concepire un pensiero anti-condom.

17 Responses to “Se il manifesto pro-condom viene definito “inopportuno”.”

  1. Ale&Lolò - Blog^2 Says:

    servilismo filoclericale. Nulla di piu.
    Alemanno e tutti quelli del Centro destra lo usano eccome.

    Si fa ma non si dice.

    IL PAESE DEI TABOO.

  2. rocco Says:

    Certi giri di parole fanno rabbrividire per la loro vuotezza e ipocrisia. Ricordano quelli della Carfagna quando dice di tutto pur di evitare di dire GLBT.

  3. SexPot (Rosa) Says:

    “l’attenzione e la delicatezza che deve essere usata relativamente all’informazione sessuale”

    Così attenti e delicati che di educazione sessuale in Italia non si parla mai, men che meno nelle scuole.
    Se evitare di proporre un anticoncezionale sicuro vuol dire poi ritrovarsi con aborti e/o gravidanze indesiderate in crescita tra le giovanissime, mi sembra un tantino controproducente (anche in ottica filo-vaticanista, per altro)!
    Senza parlare delle giovani vite rovinate da gravidanze che non si è in grado di gestire o da sofferte IVG.

    Che delicatezza!

  4. Frà Says:

    Trovo molto difficile “far comprendere ai nostri giovani che la sessualità deve essere vissuta nella sua accezione profonda, promuovendo in primis una rivalutazione degli aspetti affettivi, etici e morali” con un manifesto… una pubblicità deve essere facile, immediata, attraente, e comunicativa, ma non può sortire l’effetto di una discussione!
    In realtà, non vedo la “fuori luogicità” del cartellone…

  5. Lokken Says:

    macché filoclericale e servilismo, queste critiche sono dovute solo all’imbecillità.

  6. Adynaton86 Says:

    Ecco l’ennesima dimostrazione di ignoranza da parte della destra italiana e romana. Uno ci prova a cercare di rivalutare, giustificare, ma è inutile: sono fatti così e non si riuscirà certo a cavarne un ragno dal buco. E’ proprio vero che a pensar male si fa peccato, ma ci s’azzecca sempre.
    A parte questo, a me il manifesto piace molto.

  7. Giampietro Says:

    per certa gente la prevenzione passa dalla castità.

    ED HANNO RAGIONE: soltanto l’avessero osservata i loro genitori questa buona norma…

  8. valentina87 Says:

    Concordo su quanto tutti scrivete. Aggiungo che graficamente è una “pubblicità” molto carina e fine!

  9. lwsx Says:

    Io aggiungerei sotto, in piccolo magari, prima di leggere INSTALLA IL CERVELLO e poi esprimi il tuo giudizio!! Non si può commentare una notizia del genere perchè sembra provenga da l’aldilà…dove forse oramai non c’e’ più alcun pericolo di ammalarsi!

  10. mercuzio Says:

    Scusate, ma la mia scolarizzazione non deve essere sufficiente a comprendere una parte importante di questo testo.

    Cosa vuol dire esattamente: “è puerile perché pretende di fare pressioni esterne al mondo giovanile”?

    A questo punto la penetrazione è puerile perché pretende di fare pressioni esterne allo sfintere?

  11. flo.mmer Says:

    A me il manifesto piace. Per le pari opportunità sono disponibile, comunque, a commentarne anche uno “attento e delicato” che ci spieghi “l’accezione profonda” in modo altrettanto diretto. In futuro potrebbe venirmi utile per spiegare meglio alle mie due figlie, che difficilmente rimarranno illibate fino al giorno in cui decideranno di concedersi al loro principe azzurro (primo ed unico ovviamente), che l’Aids e le altre malattie esistono e che i figli é meglio averli non per un errore ma perchè si vogliono! grazie!

  12. O. Says:

    Azzeccata, accattivante, giovane, immediata e, credo, efficace. La vedrei bene però in un contesto più strutturato, con qualche iniziativa che promuova un’educazione ai sentimenti. Perchè siam sempre lì, il sesso non è solo un ca22o che penetra (o viceversa, un buco che si fa penetrare)…

  13. arcere Says:

    molto molto carina come pubblicità ma concordo moltissimo con O.
    ci vuole anch eun educazione ai sentimenti

  14. B.Rose Says:

    I minchioni anticondom sono i soliti che fanno “festini” nei giorni feriali e quando è sabato sera alle 10:30 vanno a rompere gli zebedei sotto i bar perchè è tardi enon si deve far casino. In pratica son i soliti che credono di avere i figli santi e invece son ……….! Siamo alle solite… c’è gente che bene o male ne parla e c’è gente che siccome è stato l’altro a parlarne per primo preferisce non parlarne. Na vergogna…… e questi son pure politici! Cioè gente che governa il nostro paese!!!!! Ai ministri e furboni che dicono certe eresie si potrebbe chiedere come mai rompono tanto lo stantufo invece di chiedersi come mai i ragazzi fanno sempre più sesso e sempre meno l’Amore. Io una rispostina ce l’ho….
    Usiamo i condom e che il ci osserva mandi gioia e prosperità a chi bene o male ne parla anche in modo “puerile”!

    Ciao River

  15. rossana Says:

    bello.
    in Italia anche i comunisti cecano di ingraziarsi il papa.

  16. mat Says:

    ok, il sesso non è solo qualcosa che penetra e così via… quanti teen-ager (e non) ci sono che si vergognano ad andare a comprare i preservativi? questa cosa che andrebbe usata ma della quale nessuno parla? un mezzo che può aiutare a sconfiggere un sacco di malattie e altri problemi andrebbe incentivato! come solito qui siamo fermi al medioevo dove a parlare sono un branco di imbecilli che neanche dovrebbero avere voce su certe tematiche! iniziativa ottima altrochè!

  17. rocambolesque Says:

    bellissimo manifesto

Leave a Reply