Arti marziali, a Gaza.

November 25th, 2009

Martial-Arts-Training-in-Gaza by you.

Un gruppo di allievi palistinesi si sottopone ad un duro allenamento nel circolo di arti marziali “Red Dragon”, a Beit Lahia, nella parte nort di Gaza. I ragazzi, alcuni dei quali giovanissimi, devono resistere a vetri, lame di coltello e chiodi (qui tutte le foto, dell’agenzia UPI).

Martial-Arts-Training-in-Gaza2 by you.Martial-Arts-Training-in-Gaza4 by you.

Tags: ,

7 Responses to “Arti marziali, a Gaza.”

  1. rick Says:

    ma sono dei pazzi! chissà poi come fanno a non tagliarsi?

  2. Giampietro Says:

    non si tagliano per lo stesso principio per cui un “fachiro” può sdraiarsi su un letto di chiodi: quanto pesa un umano, 80Kg? cosa succede ad un uomo di 80Kg se poggia il culo su UN chiodo? Si buca. Ma se si sdraia su 100 chiodi? Su ogni chiodo poggerà molto meno di un Kg. Peso insufficiente per trafiggere la pelle.

    Stesso principio quì, con un ulteriore aiutino: Avete mai provato a prendere una lama, anche estremamente affilata come quella d’un cutter e PREMERLA con forza sulla pelle del braccio?
    Fino a quando non eserciterete il movimento per “segare” ma vi limiterete a premerla la lama non vi taglierà.

    Questa non sono “arti marziali”, queste sono buffonate senza ritegno.
    Quando facevo judo facevamo i giri della palestra sdraiati a terra utilizzando solo gli addominali: contraendoli e rilassandoli.
    Ore ed ore di sudore e fatica portano a risultati sbalorditivi ma sempre “umani”.
    Non trucchetti da fiera di paese…

  3. Pepello Says:

    Giampietro, sono d’accordissimo con te. L’unica foto che mi lascia perplesso (da vedere sul sito) è quella del bambino che fa la posizione dell’albero su un rettangolo di chiodi irti: poggiare solo la superficie di un piede non è come poggiare tutto il corpo su un letto di chiodi. Come caspita fa a non bucarsi? :O

  4. salutidavenezia Says:

    ma questi si devono continuamente difendere dai bombardamenti israeliani, dal fosforo bianco e dalle mine antiuomo: che vuoi che sia un tappeto di chiodi?

  5. Giampietro Says:

    c’è sempre da valutare la “densità” di chiodi. Quanti chiodi (tra l’altro spuntati si nota dalla foto) poggiano sotto la pianta del piede d’un bambino?
    Dalla foto sembrano almeno un centinaio per meno di 50Kg di pargolo.
    Non dico che sia la cosa più comoda del mondo, ma la sensazione è quella di camminare su degli scogli ruvidi, nulla di più.

  6. Marco Says:

    Uh che bello, mi iscrivo subito anche io!

  7. Emanuela Says:

    Grande Giampietro, hai spiegato tutto alla perfezione. Io l’ho provato il letto di chiodi e non fa per niente male

Leave a Reply