Ieri, in America, è successo qualcosa che ha stupito positivamente i vari siti GLBT – e non solo quelli. In pieno pomeriggio (tradotto: con pupi e casalinghe a casa), nella soap opera “One life to live“, trasmessa dalla ABC – grande canale nazionale – è stata trasmessa una lunga scena “calda” tra due uomini. Niente volgarità, niente stucchevolezze: due minuti netti di baci e carezze, e anche un accenno di movimenti pelvici. Alla faccia di quell’orrendo concetto nazista di fascia “protetta”.

Facciamo a scambio di dirigenti tra la ABC e la Rai? (In America resisterebbero il tempo di una riunione di rete).

Gli animali dei river-lettori/2.

December 31st, 2009

Seconda puntata delle mail inviate dai river-lettori con i loro pargoli animalosi. Anche in questo caso, le storie sono molto variegate. Sotto, le foto.

I miei preferiti (senza nulla togliere agli altri!): Ray (foto tattica!), Marcello, l’accoppiata tenera Zelda e Flick, ma anche la dolcezza del muso di Ciccio.

Read the rest of this entry »

Baby-Cenerentolo post-moderno.

December 30th, 2009

foto by you.

Da due giorni è la, sotto casa mia. Ferma sulla macchina, tutta inzaccherata.

Mi fa tenerezza il pensare ad un pupo tornato a casa col piedino scoperto.

Con le toppe sui finestrini.

December 30th, 2009

E’ bello avere dei treni veloci, con una livrea cazzuata e persino una rivista di bordo. Però sarebbe anche opportuno non dimenticarsi degli sgangherati treni regionali, che, in alcuni casi, hanno poco da invidiare ai vecchi treni merci.

IMG_0068 by you.

Questa foto arriva da un river-lettore, che ha viaggiato su un regionale Brescia-Cremona. La finestra, come si può vedere, è stata rattoppata con un lavoro simil-sartoriale (c’è una persona incaricata appositamente? o è il macchinista? Fossi nei sindacati, me lo chiederi). A completare il quadro, il riscaldamento spento nelle carrozze. (grazie Marcello!).

La moda dell’amico gay.

December 30th, 2009

Insolita richiesta di amicizia su Facebook. A me pare una repressa.

Gli orari delle sue trasmissioni sono tali per cui non riesco quasi mai a vederla, ma ogni volta che mi trovo davanti alle sue fossettine rassicuranti mi sento più sereno. Silvia Toffanin mi piace, perché è la sorella perfetta. Fossi etero, forse, mi attaccherei un suo adesivo sullo schermo del pc in redazione. Capisco, però, che intorno/su di lei si sia catalizzato il rosicamento globale tipico delle compagne-del-ricco/potente di turno. Ma pazienza, nessuno è perfetto (mi riferisco ai rosiconi). Fatta questa premessa, mi ritrovo davanti ad un pezzo pubblicato su “Chi”, l’house organ berlusconiano diretto da Alfonso Signorini, relativo alla gravidanza della bella Silvia. Signorini è amico intimo di entrambi (Piersilvio e Silvia).

“Silvia Toffanin in dolce attesa da Pier Silvio Berlusconi richiama alla memoria Venere, dea dell’amore, rimasta incinta di Marte, dio della guerra. Dall’unione delle due divinità sarebbe nato Cupido, a sua volta ispiratore del sentimento amoroso e compagno della mamma nell’opera di seduzione. L’aspetto sereno di Silvia ricorda il volto armonioso della dea nella “Primavera” di Botticelli, probabilmente anch’essa raffigurata in dolce attesa”.

Ma una marchetta un po’ più sobria, no?

True Love 1980.

December 29th, 2009

Quella degli Ash è una band di musica indie-rock (mondo che mi è abbastanza ignoto) e questo è il video della canzone “True Love 1980″. Bel finale.

Nel 1980 facevo le elementari e già giocavo a toccarmi con il mio compagno di classe. La scusa era fare i compiti insieme. Ah, il mio giochino preferito era abbastanza feticistico: lui in slip, lo toccavo col piede. Avrò avuto 9 anni.

Gli animali dei river-lettori/1.

December 29th, 2009

Come preannunciato, ecco i primi animali dei river-lettori. La cosa che mi ha colpito di più sono state le storie di alcuni di loro. Incluse quelle di maltrattamenti. Non mi aspettavo di ricevere foto di cani e gatti già morti. 

A seguire altri post, nei prossimi giorni. Sotto, le prime 20 foto. Sono tutti belli (e non lo dico tanto per…) ma mi hanno colpito: il terranova Brando, la Micia river-blog (ovvio, no?), Bricy e il dolce Pablo.

P.s. Per piacere, non mandatemi altri scatti. Per adesso “l’esperimento” ha esaurito i posti :-)

Read the rest of this entry »

La flagellazione del bambino.

December 29th, 2009

ashura-knives_1550322i by you.

Un bambino indiano si flagella durante la processione che celebra l’Ashura, la più importante festività religiosa degli sciiti (foto AP).

Sui bau e miao dei river-lettori.

December 28th, 2009

Immagine by you.

Troppo spesso mi dimentico che, da queste parti, passano parecchie persone. E così, l’invito ai lettori ad inviarmi le foto dei loro animali, si sta trasformando nell’assalto alla diligenza (l’email). In poche ore, sono arrivato a quota cinquanta foto. C’è di tutto: conigli, cani, gatti, canarini, furetti.

Pubblicherò tutti, penso. Il come ancora non lo so. Penso che farò un paio di post. Foto e piccola storia. Ché la cosa più bella, in alcuni casi, sono i racconti di vita che accompagnano ogni bestiola.

Ci vorrà un po’ di tempo, si è a ranghi ridotti. In ogni caso, grazie del contributo, davvero inaspettato. Essere famiglia, in fondo, è anche questo.

La ferrovia Kazz01.

December 27th, 2009

parigi by you.

Presa da Facebook, foto scattata nella metropolitana di Parigi. Avendo lettori parigini, attendo una loro spiegazione.

Aggiornamento (grazie al parigino Rocambolesque)/Si dovrebbe trattare della stazione di Saint Michel, dove passa la “RER” (Réseau Express Régional), una ferrovia che collega Parigi alle periferie. Alcune linee (per esempio la C e la B) hanno un nome per ogni treno (spesso di persona: VICK, SARA…) per facilitare la vita dei passeggeri.

Giocando nell’acqua.

December 27th, 2009

Giocando nell'acqua.

Le bestie dei river-lettori.

December 27th, 2009

Cedo alla proposta di Nickel e, anche se fa un po’ comunitàdisfrante, invito, chi lo volesse, ad inviarmi per email la foto del suo cane/gatto. In realtà, sono gradite foto di ogni tipo di bestia per la quale si provi affetto (non si accettano umani).

Con la foto, si può indicare il suo nome e l’età. E un “segni particolari“. La mia mail è a lato, nella sidebar.

Aggiornamento/ Causa raggiungimento quorum (troppi!), si chiude l’invio delle foto. Magari ripterò l’esperienza più avanti!