True Love 1980.

December 29th, 2009

Quella degli Ash è una band di musica indie-rock (mondo che mi è abbastanza ignoto) e questo è il video della canzone “True Love 1980″. Bel finale.

Nel 1980 facevo le elementari e già giocavo a toccarmi con il mio compagno di classe. La scusa era fare i compiti insieme. Ah, il mio giochino preferito era abbastanza feticistico: lui in slip, lo toccavo col piede. Avrò avuto 9 anni.

Tags:

22 Responses to “True Love 1980.”

  1. cowboy Says:

    Niente male la canzone e il bacio finale ci sta proprio

    bene.

  2. frontixx Says:

    …uffah ecco ti ci metti anche tu… sono così invidioso dei bambini svegli… io non ci avrei minimamente pensato a quell’età (e anche parecchio dopo…:s)
    e tu cowboy eri un bambino sveglio?;)

  3. sliver Says:

    La canzone piu bella degli ASH è: Starcrossed

  4. Johnny Says:

    Anche io più o meno a quell’età inventavo mille giochini per guardare il pisellino degli altri bambini. Chissà come mai i gusti sessuali si manifestano già così giovani…

  5. Franco Says:

    Uhhh che belli gli anni 80 anche se ne ricordo ben tanto. Comunque la mia canzone preferita era quella dei Doctors and medics “spin me around” Quanto era gayo a quei tempi il cantante, ora è proprio un trans. Corro in camera a mettere su un disco degli SNAP:):)
    Anche io ho iniziato alle elementari, era un mio compagno di classe oltre che vicino di casa. Quanti giochini, senza parole dopo qualche tempo è successo. Come sono diventato, se ripenso a come ero allora… Niente di volgare eh!:):)

  6. Ryu Says:

    hahahahahaha River già a nove anni avevi in mente i tuoi obbiettivi xD xD

    Io non ero nemmeno in progettazione negli anni 80 xD

  7. Mauricio Says:

    Quanto mi mancano gli anni 80: Madonna, Michael, Cyndi Lauper, i miei amici di penna, italiani, portoghesi e spagnoli (ero sempre ansioso a che passasse il postino), la scuola, uffa:)

  8. rocambolesque Says:

    io ci sono nato nell’80 e, a parte rari episodi nel campetto di calcio con qualche amichetto esibizionista, niente esperienze durante l’infanzia…

  9. smalltownboy Says:

    Essendomi sviluppato precocemente i miei compagni (maschi!!) di classe della quinta elementare mi chiedevano di mostrare il pisello, quando eravamo nello spogliatoio per ginnastica.. dopo un po’ cominciai a chiedere di farmi vedere il loro :-P. E poi con uno, il figlio di una cara amica di mia madre, ci si spinse un po’ più in là alle medie.. ricordo le carezze nell’armadio di casa mia, e le corse per tirarci su i pantaloni quando sua mamma arrivava in camera!! Che tempi..

  10. Alex Says:

    Proprio stanotte, preso dall’insonnia, ho riaperto un vecchio cassetto, in fondo al quale ho trovato vecchie letterine, disegni, qualche temino e perfino un paio di inviti a feste, tutti dell’epoca delle mie elementari. Mi sono commosso e mi sono reso conto, leggendo un paio di scritti che, quantunque con un linguaggio più semplice e meno meditato, il mio modo di pormi rispetto alle cose del mondo era in nuce in quelle parole di bambino. Buona Natale e Buon 2010 a tutti!

    p.s. Anche a me piaceva toccare il pacco dei compagni. E infatti, ora… ;-)

  11. L'andrea Says:

    la canzone giusta al momento giusto… grazie Riv!

  12. Altaiir Says:

    Uhm, per Franco:
    You Spin Me Around era dei Dead or Alive. ;)

  13. jocksock Says:

    Ma che bel branco di porcellini in erba erano ‘sti river-lettori… :-D
    Bè, anch’io non ero da meno: per poter toccare i piedi ad alcuni miei compagni, dicevo loro che volevo testarne la resistenza al solletico! :-D
    Poi, alle medie, ho cominciato ad interessarmi al resto… ;-)

  14. cowboy Says:

    Io sognavo di farmi Big Jim.

  15. uto_drodemberg Says:

    Quoto l’invidia di Frontixx…quando sento queste esperienze degli altri da un lato mi diverto, dall’altro mi deprimo…eppure è una stupidata, ma mi da fastidio comunque

  16. mercuzio (Stefano) Says:

    Io ricordo di un certo Mario, il figlio della bidella, a cui chiedevo continuamente di mostrarmi la cicatrice dell’appendicectomia.
    Un rettangolino di candida pelle ancora macchiata di tintura di iodio, che esercitava una strana, inspiegabile attrazione su di me.

    E, nonostante il mio sguardo venisse regolarmente deviato più verso il centro, rimasi a lungo convinto che da grande avrei voluto fare il chirurgo.

  17. mercuzio Says:

    Ecco, lo sapevo, per il mio post precedente ho dimenticato di aggiustare il mio nick. Maledizione!

  18. Dean Martin plays guitar Says:

    Gli Ash provano a rilanciarsi…con una canzone mediocre, ma la fine non è incentrata sul bacio, ma sul fatto che mo ce stanno du gnocche libere in più :-D

  19. Francesco Says:

    “Anche io più o meno a quell’età inventavo mille giochini per guardare il pisellino degli altri bambini.”

    Quoto appieno Johnny, aggiungendo che mia madre riferisce da bambino volevo assolutamente vedere il sedere di tutti i maschietti :D

  20. eFY Says:

    a nove anni??? io ho scoperto il pene si e no a 13 anni :\

  21. Franco Says:

    Altaiir
    Uhhhh! com’è vero.
    E pensare che li avevo postati anche su F.B:)

  22. Teddy Says:

    Mi mancava questa canzone degli ASH Grazie! :o)

Leave a Reply