Monsignor Giacomo Babini, vescovo emerito di Grosseto, non prova alcuna vergogna. Non la prova quando, intervistato da un sito vicino agli ambienti religiosi, si lascia andare ad una serie di considerazioni sull’omosessualità che neanche papa Ratzinger… Perché qui siamo alla vecchia e disgustosa storia del gay “conclamato”, malato, e così via.

Come Vescovo che non cede alle lusinghe della modernità, dico che la pratica conclamata della omosessualità é un peccato gravissimo, costituisce uno scandalo e bisogna negare la comunione a tutti coloro che la professino, senza alcuna remora, proprio in quanto pastori di anime. Io non darei mai la comunione ad uno come Vendola”, dice parlando col sito Pontifex. A proposito della “pratica omosessuale” (uso l’orrendo termine impiegato dall’intervistatore di turno): “Mi fa ribrezzo parlare di queste cose e trovo la pratica omosessuale aberrante, come la legge sulla omofobia che di fatto incoraggia questo vizio contro natura. I Vescovi e i pastori devono parlare chiaro, guai al padre che non corregge suo figlio. Penso che dare le case agli omosessuali, come avvenuto a Venezia, sia uno scandalo, e colui che apertamente rivendica questa sua condizione dà un cattivo esempio e scandalizza“. Ovviamente i gay non vanno uccisi, questo lo concede: “Chi ha la tendenza ha diritto alla misericordia e non ad essere discriminato, ma colui il quale addirittura ne fa vanto, si mette fuori della comunione della Chiesa e non merita questo sacramento. Fanno in tempo a pentirsi da questo orribile difetto. Lo ribadisco: all’omosessuale praticante e conclamato non va amministrata mai la comunione, quando si presenta davanti, il ministro abbia il coraggio di tirare avanti. Ad uno come Vendola io non la amministrarei mai“.

So che su questo blog passano molti preti – per ragioni che, devo dirlo, mi sono in parte oscure. E sono certo che anche loro troveranno ripugnanti queste affermazioni. La chiesa predica il rispetto, ma quand’è che inizierà a rispettare tutti gli esseri umani? Quelle che, dal suo punto di vista, sono creature dello stesso Dio?

No tags for this post.

55 Responses to “Il vescovo: “Niente comunione a Vendola e ‘gay conclamati’”.”

  1. zap Says:

    sono senza parole… m’ha tolto il respiro. Mi fa male pensare che si dice discepolo di colui che disse “ama il prossimo tuo come te stesso”. D’altronde rappresenta la quintessenza di una mentalità diffusissima, soprattutto (ma non solo) tra i suoi coetanei (“guai al padre che non corregge suo figlio”)

  2. Il cappellaio matto Says:

    Eh, ma perchè non prendono esempio dal Dalai Lama? Nel buddhismo tibetano l’omosessualità è peccato, pechè gli organi genitali dovrebbero essere utilizzati per procreare. Perfetto. Ma ci si rende conto che nonostante l’omosessualità sia peccato, fare accordi civili e leggi uguali per tutti aiuterebbe la società a progredire.
    Dato che non esiste un uomo che non pecca, l’omosessuale non cessa di essere un buon buddhista nonostante la sua natura, semplicemente è una persona con una “falla”, ma non è condannabile in nessuna maniera.
    Naturalmente il ragionamento non mi piace tantissimo, però almeno lascia un po’ di apertura mentale, e tra l’altro il Lama ha dichiarato di voler chiarire meglio la questione con altri anziani di altre correnti buddhiste (scusate le ripetizioni) perchè in quella religione le cose non sono troppo chiare da quel punto di vista, infatti viene condannato il sesso malsano, ma tra gente dello stesso genere non è necessariamente definibile con quell’aggettivo.

  3. Ax3lin Says:

    Però dice che possiamo vivere….
    Tutto sommato è un brav’uomo… è allucinante… >_>”
    Vorrei tanto andare ad una sua messa e rifiutare la comunione da parte sua…. ma tu pensa se un uomo ne più e ne meno come me deve dirmi chi amare….
    A certa gente dovrebbero togliere la libertà di pensiero…..

  4. Alessandro Says:

    no io dico, ok, non si va in un pollaio a dare della gallina ad una gallina anche per rispetto alle altre galline, ma qualche fedele che gliene due quando se ne esce così non c’è? Se fossi cattolico mi sentirei particolarmente offeso ma evidentemente ci si fa l’abitudine come ai politici italiani che dovrebbero rappresentarmi ed invece ne sparano altrettante :)

  5. Franco Says:

    Beh pensassero ai loro di gay che ne sono pieni.

  6. ScarletMilk Says:

    e chi la vuole la comunione, da un profeta dell’odio come questo qua? se la tenga pure

  7. mercuzio Says:

    Io invece sono contento che ci siano preti che abbiano il coraggio di parlar chiaro e che professino apertamente e senza ipocrisie quelle che non sono le proprie personali opinioni, ma che illustrano con chiarezza la posizione ufficiale della Chiesa di Ratzinger.

    Chiunque voglia aderire a questa confessione è padrone di farlo, ma deve essere pienamente consapevole anche di questi aspetti i quali spesso vengono fatti passare in sordina come le clausole vessatorie dei contratti di assicurazione.

    Non mi fanno nemmeno più arrabbiare. Mi fanno solo pena perché si stanno allontanando dal palcoscenico della storia rendendo ridicoli agli occhi dei posteri.

  8. capnegre Says:

    Preti su questo blog? e che ci fanno :D ?

  9. william Says:

    io sono cattolico e anche praticante. molto incoerente perchè continuo ad andare a messa ma non mi interessano certe esternazioni che si nutrono di pregiudizio ed ignoranza. io assecondo semplicemente la mia natura ed è ovvio che ciò avvenga e mi sembra anche assurdo doverlo puntualizzare come se trovassi strano che un etero voglia fidanzarsi con una donna. insomma…cosa dovrei fare? sposarmi e prendere per il culo mia moglie? vivere in castità e finire sotto psicofarmaci? vivo la mia omosessualità in maniera equilibrata, mi sforzo di ricercare una stabilità emotiva e cerco di rispettare il prossimo con le azioni e le parole. malgrado la dottrina della chiesa cattolica mi tacci di peccatore, sodomita contronatura, non sono affatto pentito delle esperienze umane e sessuali avute e vissute perchè so che la mia condizione omoaffettiva è una semplice variante della sussualità umana. e giacchè sono stra convinto di ciò, perchè dovrei rinunciare ad avvicinarmi alla parola di dio, perchè dovrei smettere di pregare? perchè smettere di coltivare una dimensione spirituale che è cresciuta sempre con me? forse perchè un prelato che non mi conosce, che non sa come io viva la mia condizione, mi giudica in maniera pregiudiziale? francamente me ne infischio. continuo a ricevere la comunione quando sento di esserne degno, e continuerò a vivere la mia religiosità al di là delle esternazioni della cricca vaticana che mi scivolano addosso.

  10. Alessio Says:

    Da buon lombardo mi esce spontaneo un : “mavàadàvialcùl”.

  11. fidodido Says:

    nn voglio dire da qualle città scrivo , ma conosco una parrochia e sono amico personale de almeno 5 preti , inclusso il parroco e sono gay tutti dichiarati, guardano i film pornografici gay e hanno anche relazioni questo nn e uno scherzo al inizio mi faceva anche schiffo anche perche per quanto se ne parlava io facevo fatica a crederci purtroppo ora nn mi resta che pensare che in un gran 80 % la chiesa e formata de omossesuali represi. per quello dichiarerano sempre che siamo malati, per fortuna alla chiesa rimangono i giorni contati , buona notte.

  12. fandango Says:

    “Emerito” stà cippa

  13. Lorenzo TV Says:

    @fidodido:

    non serve assolutamente a niente lanciare accuse e proclamare allarmi se non si danno le coordinate utili ad andare a fondo della questione ed eventualmente contrastare il problema. Restano solo “parole” al vento.

    Lorenzo, TV

  14. dert86 Says:

    DIO AMA CHI AMA!! TU NON AMI E NON VEDRAI NEANCHE DA LONTANO LE PORTE DEL PARADISO PREDICATORE DELL’ODIO!!

  15. Valentina Says:

    Come cattolica mi sento offesa da un tizio del genere… non ho mai capito perchè al 90% i preti sono le più autentiche merde del creato.

    Dio predica amore, non odio. E questa gente non lo ha mai capito. Poi si chiedono perchè molti si allontano. Quello che non capiscono è che gente come me non si allontana dalla Fede, al contrario. Si allontana da uomini (loro) che non agiscono secondo la volontà di Dio, la cosa nella quale noi “fedeli” crediamo.

    Ed a parte questo non ho mai, e dico mai capito cosa questi deficienti trovino di sbagliato nell’omosessualità. Condannassero la pedofilia e gli abusi sui bambini invece di coprirli piuttosto che rompere le palle al prossimo.

  16. marcodon Says:

    Per fortuna Gesù nell’ultima cena ha mangiato e spezzato il pane (quindi ha dato la comunione!!!!) anche con Giuda.
    Portiamo pazienza.

  17. Johnny Says:

    Molto bello ciò che ha scritto william, concordo in pieno

  18. rocco Says:

    Nelle parole di questo “pastore di anime” si percepiscono una violenza e una mancanza di pietas davvero spaventose. Come se la storia, la cronaca e la vita di tutti i giorni non insegnassero niente a questi dogmatici e prepotenti parrucconi.

    Ora, cosa può pensare questo o quel prelato mi lascia del tutto indifferente. Ma che ci siano dei “fedeli” poveri di spirito che possano prendere alla lettera tali insegnamenti, be’ questo spaventa davvero. Personaggi come questo vescovo andrebbero querelati e processati per istigazione all’odio e alla volenza.

    L’altro giorno mia figlia maggiore mi ha chiesto in merito una questione del genere: “Papà, ma come è possibile che qualcuno sia perseguitato semplicemente per i suoi istinti sessuali se non nuoce a nessuno? E cosa c’entra la religione con quanto facciamo in privato, in camera da letto?” Ecco: provate voi a dare a una quindicenne una risposta che abbia un qualsiasi senso in una civiltà che dovrebbe essere “avanzata” come la nostra.

  19. azorzi75 Says:

    il Post di William è stupendo e commovente !….cmq io credo che passerà del tempo prima che la chiesa capisca che la storia và avanti, purtroppo, poichè la società si muove in fretta e la chiesa no…mi chiedo se riuscirà ancora ad esistere tra cinquant’anni, il rischio è che faccia la fine descritta da mercuzio ! d’altro canto la chiesa era anche contro i treni, i cimiteri fuori dai centri abitati, a favore dei ghetti per gli ebrei, contro cremazione e trapianti, contro la fellatio, il preservativo, l’istruzione obbligatoria uiversale, etcc…è una istituzione per sua natura conservatrice, solo che i tempi ora sono molto molto più rapidi e nessuno starà piu’ ad aspettarla, ma al limite la lasceranno vuota !

  20. simonchio Says:

    che dio l’abbia in gloria

  21. mercuzio Says:

    @william
    ti ammiro molto.

    @rocco
    tentare di spiegare certi bubboni alle nuove generazioni è come volerle persuadére della necessità di prepararsi la liscivia in casa per fare il bucato.
    Di’ semplicemente a tua figlia che questi scarti di medioevo, nonostante pensino di esprimere la volontà del loro Dio, saranno da egli stesso, a breve, spediti a succhiare lo squamoso cazzo di Satana (beh, semmai usa degli eufemismi).

    @Lorenzo TV
    Hai scritto: “Restano solo “parole” al vento”.
    Hai tralasciato di aggiungere: “VERGOGNOSAMENTE SGRAMMATICATE”.

  22. jasmine Says:

    Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa dei preti pedofili.
    E’ un represso sessuale, si vede dall’orrenda espressione arcigna del viso!

  23. Franz Says:

    Questo non è un uomo di Dio…

  24. rocco Says:

    @ mercuzio

    Mi sto scompisciando pensando alle squame :D

    Detto ciò, mi consola almeno il fatto che per le mie figlie concetti come “dio” e “satana” sono puramente teorici ed appartenenti a credenze altrui. Sono state cresciute secondo il libero pensiero e la morale laica – cosa che forse non facilita la vita nell’Italia codina e bachettona di oggi – ma che spero le renderà due persone più equilibrate e lontane da ogni fanatismo.

  25. edelP Says:

    Dunque, se le mie competenze in fatto di cerimoniale non mi ingannano “emerito” sta per in pensione, ergo “L’ALTO PRELATO” si è formato ai tempi di Adolfo & c°, però questo non spiega come abbia potuto confondere il “Mein Kampf” coi Vangeli. E questa è una, ora mi piacerebbe sapere dal Pio custode della morale che ne pensa dei suoi colleghi di: Boston, Vienna e le altre città mettetecele voi, basta aprire Google earth, con la loro passione per i chierichetti implumi. Detto questo giocherò a fare un po’ il Lombroso: mai vista un’espressione di acrimonia più intensa della sua, anzi no, ce n’era un altro: si chiamava Hermann, aveva qualche chilo di più addosso (causa perdita degli attributi) ed è finito suicida a Norimberga…….

  26. msky Says:

    Dicono che gli occhi siano lo specchio dell’anima, e basta guardare la foto di questo pontificatore per capire come sia la sua

  27. Not Scared Says:

    Uno che dice cose simili secondo me non è in grado di intendere e volere, semplicemente.

  28. Pietro Says:

    Signoribbelli,
    si noti, prego, lo sguardo di quest’uomo. La muscolatura contratta. Le labbra a fessura.
    Non voglio scadere in un lombrosismo d’accatto, ma… Mi sembra sia tutto abbastanza chiaro.
    “Così in alto, così in basso”, chi è che lo diceva?

  29. Andrea999 Says:

    Io non capisco, tutto lo scandalo di William Levada, l’arcidiocesi di Portland, le testimonianze a S.F, il Vaticano accusato di proteggere pedofili e poi quest’intervento da Inquisizione spagnola?
    Io non capisco…

  30. Andrea999 Says:

    Ancora: i funerali religiosi a Pinochet si? Quelli ci volevano proprio…

  31. quid76 Says:

    @william
    a rigor di dottrina non cattolico sei, cristiano si ma non cattolico
    eretico, forse??

    massì, fregatene delle gerarchie
    fai bene ;-)

  32. arcere Says:

    che faccia simpatica si vede che è abituato a sorridere alla gente e che è un tipo gioviale

  33. etero Says:

    sulla scia di fidodido, vorrei segnalare il giro di finocchie che gironzolano per la palestra del Dopolavoro di Via Bari a Roma, accompagnandosi ad alti prelati “colleghi” di Babini, e gestori della palestra stessa…tranquillo Riv, non credo di diffamare nessuno, se dico che dei ragazzotti aitanti e con accento dell’est europeo pendono dalle labbra (e dalle tasche) di qualche “emerito”, salendo volentieri sulle loro macchine di grossa cilindrata, giusto?
    magari Babini potrebbe verificare quello che dico, prima di sparare minchiate sulle “pratiche omosessuali”.

  34. Lorenzo TV Says:

    @ mercuzio:

    GIURO che avevo scritto “Restano solo “parole” (sgrammaticate) al vento” ma poi ho pensato di mancare il punto della questione e mi sono auto-censurato. Ho deliberatamente contestato il concetto di quel messaggio e non lo strumento con cui è stato veicolato.

    Anche perché.. da “mestrina” quale sono, risulterei molto, molto pesante ;-)

    Un abbraccio,

    Lorenzo, TV

  35. Andrealogorrea Says:

    a me a preoccupare maggiormente è la frecciata politica

  36. Rufus Says:

    http://www.youtube.com/watch?v=cXuTcoiar_A ecco, ci stava tutta!

  37. Mork Says:

    Questo vescovo andrebbe scomunicato. é astioso intollerante ha idee malate e queste caratterisctiche si leggono nel suo orrendo volto!

  38. Lorenzo TV Says:

    Dovrebbe allora essere scomunicato anche lo stregone bianco di Roma. Ma scomunicato da chi?

    Lorenzo, TV

  39. piero Says:

    non ho parole…. mi viene solo da dire (ormai) :
    senti chi parla?!

  40. cowboy Says:

    Ma chi cazzo la vuole sta comunione!!!!!

  41. Pigi Mazzoli Says:

    Voi, cattolici omosessuali, cosa aspettate a cambiare chiesa? Diventate valdesi, o fondate una vostra chiesa gay, come negli USA. Come fate a sentirvi cattolici con un vicario di Cristo come la papessa che sta a Roma?
    Grazie a Craxi che gli ha rinnovato il concordato,
    grazie a Berlusconi che gli ha aumentato i benefici fiscali, il Vaticano è sempre più una potenza economica e sempre meno erede degli insegnamenti del Vangelo.
    Per fortuna che io sono ateo e non ho di questi problemi.

  42. vic Says:

    Sono credente,continuerò ad esserlo. Certa gente riesce solo a farmi allontanare ogni giorno di più dall’istituzione chiesa cattolica (tutto minuscolo). Non da Dio,che credo sia molto molto lontano anche da un individuo come questo.

  43. O. Says:

    mah, francamente, non la metterei sul piano del rispetto. Anzi, è uno dei pochi là dentro che è coerente con quello che secondo lui e i suoi pari è la parola ed il volere di “Dio”. Se sei omosessuale, sei peccatore, etc etc… Cristallino, limpido, matematico oserei dire.
    Se dessero la comunione ad un omosessuale come niki vendola o ad uno come me, sarebbe come se la dessero ad uno che ha ucciso il fratello e che, coltello alla mano, si appresta a far fuori quelli che restano.
    Il problema è un altro.
    Primo: i gay e tutti i “simpatizzanti” del movimento GLBT, pure quelli che si professano non credenti o non cattolici, in fondo in fondo cercano di avere uno sguardo benevolo, una approvazione dalla Chiesa Cristiana Cattolica Apostolica Romana. Perchè? E’ questo ad essere inquietante, non il fatto che uno metta in pratica ciò in cui crede e ciò che nessuno è obbligato, se non per scelta personale, ad accogliere come verità.
    Secondo: perchè in uno Stato Laico si permette a delle persone (in questo caso addirittura straniere) di predicare e diffondere odio, diffidenza,la cultura della tolleranza e non del rispetto, verso chi in generale è diverso eppur non nuoce a nessuno? Ma questa è una questione che riguarda non solo i Cattolici della Chiesa CCAP, ma pure buona parte degli Islamaci per dirne una e, fuori dal contesto religioso, quasi la metà dei politici che abbiamo in Parlamento. E quelli ci governano, mica ce li scegliamo.

  44. Jesuncolo Says:

    http://thepolloweb.blogspot.com/2009/12/radio-maria-lettera-di-risposta.html

    Se il fatto di mangiare crostacei e cose simili sono passate, dovrebbe essere passato anche il fatto dell’omosessualità.

  45. SIMO999 Says:

    scusate. sarò breve: MA SE CI SONO PIU’ FROCI NELLA CHIESA CHE NEL RESTO DEL MONDO!!!!!!… questa vecchia fraida cosa vuole? guardasse in casa sua, anzitutto….

  46. laherte Says:

    Trovo insopportabile LA TOLLERANZAE L’INDIFFERENZA che commentatori a questo POST lasciano..”mi scivolano adosso”..”poveretto”……..ma questo andrebbe aspettato in un vicolo al buio…e poi “illuminato” su cosa vuol dire essere “giudicato” per il proprio essere. E le “parole” gli devono essere beh impresse su tutto il corpo e la mente.ma tante tante “parole”.
    Comunque un bel RITROVO alla sua prossima MESSA e TUTTI IN FILA PER L’EUCARESTIA…si stuferà di scansare tanta e tanta gente. e finita la messa “benedirlo a dovere”.
    sono sempre stato un non violento. Lo sono stato.

  47. Mick68 Says:

    @ laherte
    concordo con te, è insopportabile la tolleranza e l’indifferenza con cui si reagisce ad affermazioni come queste, io però più che dargli un sacco di legnate a questi predicatori comincerei a sputtanarli, perchè sui giornali ci finisce sempre il povero Lapo e mai qualche bel vescovo o cardinale.
    Quelli che vivono contro natura sono prorpio i religiosi che “sublimano” il desiderio sessuale, un religioso chi ama? come esprime la prorpia affettività?
    Sono loro ad essere sbagliati non noi, ribaltiamo il punto di vista.
    Cloro al Clero… si può dire ancora?

  48. Giampietro Says:

    @William:
    siamo degli eresiarchi: crediamo nel Dio che cerca la felicità degli uomini.
    Quello di S. Agostino: “Ama e fà ciò che vuoi”.

    Se questo Mons. è cristiano evidentemente non lo era colui che disse: “non fare al tuo prossimo ciò che non vuoi venga fatto a te”.

    Essere ministri di Dio significa indagare su cosa accade sotto le lenzuola di due adulti consenzienti. Sono questi i grandi problemi che la Fede oggi deve risolvere!

    Noi invece siamo dei peccatori, e bruceremo all’inferno, il primo che arriva tenga il posto all’altro.
    E che il secondo porti birre e costine… d’altronde è pur sempre il più grande barbecue dell’universo!

    William, seriamente… “l’inferno esiste solo per chi ne ha paura” e questi, col loro costante terrore di essere circondati dal peccato, ne hanno una paura fottuta.
    Anzi, credo che seminare tutto quest’odio sia un ottimo tentativo di creare l’inferno sulla terra… piccoli anticristi per procura…

    @ Mercuzio:
    se citi Bill Hicks ed il suo “succhiare lo squamoso cazzo di Satana” dovresti almeno fare il suo nome… onore al merito piccolo Goat Boy!!!
    ;D

  49. mercuzio Says:

    @Giampietro
    touché :-D
    A questo punto ne cito un’altra:
    “La fede è bella, coltivatela, ma non spacciatela per la verità”.

  50. trilly Says:

    da cattolico e cristiano praticante mi vergogno della presenza nella chiesa di un vescovo simile…. è vergognoso… menomale che è diventato vescovo emerito altrimenti al suo posto mi sarei autoscomunicato…. QUESTE PAROLE NON MERITANO ALTRO COMMENTO…solo una precisazione: se non vuol dare la comunione a Vendola allora dica pure che nemmeno Berlusoni può riceverla (in ottemperanza alle sacre leggi della Chiesa) perkè è divorziato.. e comunque ognuno vive la propria dimensione di vita e di fede… a prescindere dall’orientamento sessuale che con la fede, col rapporto con Dio e con gli altri a mio avviso non c’entra nulla…. Non sarà certo lui a giudicarci al momento opportuno…….. Eccellenza, ma vada a farsi benedire che ne ha bisogno ( anke se io non gliela darei la benedizione :-))

  51. Go@tboy_83 Says:

    xchè nn fanno un articolo anche sul fatto che nemmeno casini ha diritto alla comunione, essendo divorziato? forse xchè nn vogliono togliergli i voti delle loro pecorelle.. E soprattutto perchè vendola si ostina a dichiararsi cattolico dal momento che i cattolici non lo vogliono? Potrebbe limitarsi a dire sono cristiano.E’ come ostinarsi a volere andare a cena di uno che nn ti vuole in casa sua…
    Da parte mia nn ho mai creduto in dio e trovo ripugnante lo spazio esorbitante concesso agli esponenti della chiesa in tutti i media…

  52. don Marco Says:

    River, per quel che vale la mia opinione: le parole e il tono di questo vescovo sono ripugnanti.
    Purtroppo il sito su cui sono apparse non è nuovo a sortite del genere…
    Anche il lombrosiano psichiatra com’è che si chiamava? Bruno? anche lui spesso predica da quel pulpito

  53. antitaliano Says:

    mio dio ma con che coraggio prendereste in bocca qualunque cosa sia tenuta nella mano sporca di quel essere che compare in foto.mi vengono i conati di stomaco al solo pensiero

  54. mercuzio Says:

    @antitaliano
    spero tu ti riferisca all’ostia.

    P.S.: il tuo nick si riferisce alla tua avversione verso la nostra lingua scritta?

  55. darkAngels Says:

    predicano bene e razzolano male….prima di sparare stupidaggini questi signor vescovi che aprono la bocca solo per avere 5 minuti di popolarità in tv perchè non incominciamo a girare i seminari italiani e vedere la schifezza che si trova dentro? i gay non stanno solo fuori, ma soppattutto dentro….i seminari brulicano di gay e, scusate il termin, li dentro scopano come conigli…e poi li si vedono sopra gli altari a dare la comunione….vergogna….

Leave a Reply