skycouch.jpg Letti in economy. Rivoluzione Air New Zealand. picture by riverblog

Un vero e proprio terremoto. Una mossa che spiazzerà le compagnie aeree mondiali – e che, mi auguro, venga “copiata” da molti. A oggi la grande differenza tra Economy e Business/First è, oltre al cibo, nei letti. Insomma: davanti si dorme, dietro no (a meno che non si sia abituati a dormire con la schiena quasi perpendicolare). La Air New Zealand è la prima compagnia aerea al mondo che lancerà i letti in economy. Si chiama “Sky Couch” e sarà introdotta sul Boeing 777, da novembre. In pratica, tre sedili attaccati che si trasformano in un unico letto – dopo la rimozione dei braccioli. Sul primo aereo, ci saranno 11 file di economy con i letti. Una fila da tre costerà l’equivalente di due biglietti e mezzo in economy.

Una rivoluzione.

Tags: ,

10 Responses to “Letti in economy. Rivoluzione Air New Zealand.”

  1. Cri Says:

    Sì, soprattutto se si pensa che la Ryanair a breve farà pagare l’uso del bagno e sta meditando di mettere dei posti in piedi per le tratte brevi

  2. Shamsnadir Says:

    Onestamente era una idea a cui avevo pensato visto la scomodita dei voli sopre le 10h in economica e non mi sorprende che per primi l’abbiano pensato quei geniacci dell’Air new Zealand, essendo letteralmente agli antipodi il long-haul flight service del genere è necessario. Ci ho volato una volta River, gran bella compagnia!! W Kiwies!!

  3. Franco Says:

    Ottima idea io ci aggiungerei anche una bella dose di barbiturici.

  4. Carlo Says:

    Figo!

  5. etero Says:

    solo io dormo tranquillo pure in economica??
    :-)

  6. Tom Says:

    GENIALE!!
    Solamente, dubito che le altre compagnie aeree seguiranno questo esempio…

  7. Ultraviolet Says:

    In piedi, sdraiati… ma qualche novità invece per stare solamente seduti,magari in orario,con un servizio decente.. prezzi modici?
    Chiedo troppo :)

  8. aleh Says:

    dormo tranquillo anche in economy, mi danno più fastidio semmai i continui annunci, passaggi, hostess, che mi svegliano in continuazione.
    e poi non sembra per nulla comodo quello che vedo, mi ricorda le cuccette dei treni per andare in sicilia… orrore.

  9. Alex Says:

    Se la compagnia aerea si fosse chiamata Renault, nello spot avrebbe messo vicini due maschi (magari pure boni). E avrebbe fatto bene, non solo per noi ma anche per loro!

  10. batacchio-spagnolo Says:

    scusate cosa c’è di geniale nel farti pagare due volte e mezzo il costo del biglietto in economy?

    a me non sembra così rivoluzionario, me sembra un modo per fare più soldi vendendo meno biglietti…

Leave a Reply