Addio Pietro.

September 14th, 2010

Addio Pietro.

L’ultimo saluto, stamattina. La figlia Costanza, e i colleghi “storici”, hanno portato la sua bara.

Qua, la sua rubrica su Prima Comunicazione. Ne ha scritta un’altra ancora, che uscirà postuma. Spero anche di trovare quella sul Magazine, in uscita giovedì. Poi dovrò abituarmi alla sua assenza.

6 Responses to “Addio Pietro.”

  1. Imma Says:

    L’espressione di Vespa e i tacchi di Marina Berlusconi… :-/

  2. luca_parma Says:

    grazie.

  3. george Says:

    Ecco dove puoi avere la netta sensazione che l’Italia non cambia e difficilmente lo farà…ad un funerale

  4. Effy Says:

    Mi spiace davvero, era un buon giornalista.
    PS: quante facce da cxxxx al suo funerale…

  5. nannina Says:

    River, non sono una blogger. Non ho sito. Ma conosco bene il mondo del giornalismo e tutte le facce da cxxxx al suo funerale di cui parla Effy. Posso intervenire?

  6. nannina Says:

    Caro River, non so perchè ma quando vado su questa pagina e vedo le facce al funerale di Pietro Calabrese, mi convinco sempre più che sl asuo funerale ci fossero molte facce di cxxxx. Barbara Palombelli, in un articolo sul Foglio qualche giorno dopo, scrisse al “caro Pietro” che c’erano anche molti di quelli che gli hanno fatto la guerra… Sì, gli editori che lo hanno licenziato (a partire da Caltagirone per arrivare a Marina berlusconi) e.. quelli che gli hanno fatto la guerra quando era candidato alla presidenza della Rai. Barbara, per onestà, dovrebbe anche guardarsi intorno: ai funerali di Calabrese c’era un tizio tra quelli che più hanno fatto la guerra a Calabrese e che è tra i suoi amici più intimi..

Leave a Reply