Un operaio sale su una torre, per un “normale” lavoro di manutenzione. Il gancio di protezione è usato soltanto quando l’operaio si riposa, di tanto in tanto. Nelle altre fasi di salita è completamente libero.

Da vedere a schermo intero.

Mi ha fatto sudare e ha anche provocato un leggero senso di nausea.

27 Responses to “Vita da operaio (eroe) d’alta quota.”

  1. Coggi Says:

    Ma neanche per un miliardo di euro farei mai una cosa del genere!!! Io sarei morto appena uscito dalla parte in cui erano presenti le grate di ferro intorno..e questo guarda pure in basso!!

  2. river Says:

    Sei arrivato fino alla fine?

    mai vista una cosa del genere.

  3. marcoaurelio Says:

    Stavo per vomitare….

  4. m@t Says:

    indubbiamente puoi godere di una vista magnifica… ma è una cosa assurda… facevo fatica a stare seduto sulla sedia mentre lo guardavo… non potrei fare più di 2 metri io…

  5. AleFradi Says:

    Io lo dico sempre: soffro di vertigini anche se mi metto in punta di piedi. Mi sentivo svenire già dall’inizio, alla fine stavo male, ora sto ancora male. Neanche per tutti i soldi del pianeta farei questo lavoro; massima stima a questi due.

  6. torrente Says:

    avevo visto questo filmato un paio di giorni fa.. o meglio, ho tentato di vederlo, perchè sono riuscito a vederlo fino in fondo solo al secondo tentativo… ma mi agitavo sulla sedia e alla fine avevo la bocca secca…. ma chi sono questi?

  7. Lk Says:

    ho i miei dubbi sia legale lavorare in quelle condizioni, ricordo che in Italia già scatta una legislazione particolare se una scala è più alta di 3 metri!

  8. Carlo Says:

    Tutto legale….figo!

  9. Brizio Says:

    Ok, me la sono sinceramente fatta addosso, pur essendo comodamente seduto sula mia bella sediolina di 0,4 metri di altitudine.
    Però è anche vero che, se non consideri le vertigini, il senso di nausea, il terrore e la costante consapevolezza di poter perdere quasi in ogni momento la presa (e di rendere possibile il paradosso “cado verso il basso, ma mi dirigo verso il paradiso lì, nell’alto dei cieli) deve essere suggestivo ed “eremitico” poter godere di quel paesaggio mozzafiato, con l’unico suono del vento ad accompagnare i tuoi pensieri…

  10. Giampietro Says:

    firmerei subito per un lavoro del genere!
    Sempre all’aperto ma solo nei giorni di tempo splendido. (perché quanto cazzo oscilla una pertica del genere con anche solo mezza bava di vento?)

  11. valerio Says:

    vedo che siamo in tanti a soffrire di vertigini… mi riconsolo un po…
    io comunque, non sono riuscito a vederlo tutto

  12. Daniele Says:

    E il “bello” è che qui in italia, lo fanno per poco più di 2000€ al mese, e sono pure tecnici specializzatissimi!

    Su tralicci molto più bassi mi sono arrampicato anche io, e quando ero “giovane” ho lavorato incoscientemente a una decina di metri di altezza, per allestire una festa sul lungomare, montando gli altoparlanti ai lampioni della luce :-)

    Una cosa forse peggiore è il montare i palloni di segnalazione sulle linee elettriche ad alta tensione. Specialmente se sotto una campata, che va da un monte a un altro c’è una vallata, si parla di diverse centinaia di metri di altezza, appesi a un filo, seduti su una “bicicletta alla rovescia” con le ruote sopra la testa, pedalando per spostarsi, ma dondolando paurosamente a ogni brezzolina :-(
    Se trovo un filmato o delle foto vi metto un link.

  13. river Says:

    Magari Daniele…

    Allora auguri per essere sopravvissuto :\

  14. arcere Says:

    ma alla fine come torni giù col paracadute??? e poi ti metti a sventolare come una bandiera??
    io ho avuto brividi solo sulla mia sedia non li invidio proprio

  15. londonluke Says:

    Ho la pelle d’oca solo a vederlo… Ma poi scusate, arrampicarsi con una borsa degli attrezzi da 6kg che ti penzola sotto è normale?? Se ti si incastra da qualche parte che fai?? Per non parlare del gancio di protezione che a un certo punto è agganciato a un piolo che praticamente è aperto da un lato!!

  16. luca_parma Says:

    Ho iniziato a sudare. Ho chiuso gli occhi diverse volte. Sono arrivato fino in fondo. Non so come ma ci sono arrivato.
    Sono mezzo morto.

  17. EmPez Says:

    OSSANTOCIELO!

  18. du Says:

    l’ultimo minuto è impressionante. c’è un istante poi mentre lui si gratta una gamba guardando in basso con totale naturalezza. mi sa che si debba essere un po’ scemi a fare un lavoro del genere. scemi in senso buono eh!

  19. Emicolinio Says:

    Credevo di non soffrire di vertigini. Guardando il video mi è venuto un terribile formicolio alla mani con sudorazione annessa. Cosa che accade se penso al video. Soffro di vertigini? :(

  20. max Says:

    Pazzesco !!!

  21. gianmichele Says:

    Seguire la scalata a un palo gigantesco con le mani e l’ausilio di un gancio a fronte di cotanta altezza è semplicemente spettacolare. Impossibile rimanere impassibili

  22. Franco Says:

    Io per dire una volta l’ho fatto; quel giorno pioveva tantissimo e venivano giù tanti fulmini quanto le gocce, una cosa impressionante, e io ero lì sopra che li schivavo alla grande, schivavo pure le gocce.
    A me queste cose estreme piacciono tantissimo:P
    Per finire, ho pensato che una volta aggiustato il tutto, il tecnico potrebbe tornare a terra con un bel parapendio.

  23. Razzo Says:

    a te la leggra nausea io mi sento morire…

  24. simone Says:

    ca**o, viene davvero la nausea e le mani cominciano a sudare pesantemente….

    ma questi stanno fuori di zucca!!!
    la parte finale quando si arrampicano sull’antenna è allucinante…ma se si stacca un piolo, ma lo sai che volo che fai????

    madonna…ancora mi sento male…

  25. Sly82 Says:

    Ma cos’e’?? L’obelisco di Balthazar di Goku???

    Da brividi nausea e infarto!
    Non so (o non ho capito) da quale altezza partiva ma solo il pezzo che ha fatto nel video per me sarebbe improponibile! Ogni volta che raggiungeva un pezzo mi dicevo “ok è arrivato” e invece quello continuava a salire anche dove non c’era niente a cui ANCORARSI!
    Alla fine ero li che gli dicevo “attacca il gancio, attacca il gancio! COGLIONE SEI ARRIVATO, ATTACCA IL GANCIO!!”

    Una domanda… ma la discesa? Aveva il paracadute vero? ^^

  26. luca Says:

    Che fatica guardarlo tutto…ma e’ un lavoro da pazzi!!! E la salita nn mi sembra sia fatto in condizioni legali di sicurezza!!!
    ma nn potrebbero creare accano una torre parallela con un montacarichi che ti tira su??

  27. Orfeo Says:

    Corro a prendere un Levopraid…

Leave a Reply