Il sito Undergear commercializza questo boxer brief con aria condizionata incorporata nel posteriore. Atroce. L’indumento intimo meno sexy della storia.

No tags for this post.

11 Responses to “Con le chiappe al vento (new underwear).”

  1. Aran Banjo Says:

    a quando i “jeans dagli occhi rosa” come nel film di qualche anno fa ?

  2. torrente Says:

    Ma l’aria condizionata è autoprodotta?

  3. DG_VICTIMS Says:

    Mi chiedo a che pro mettere un orrore del genere, che poi parliamoci chiaro ma se non hai due chiappe gonfie e sode l’effetto è quello trabordante che normalmente di vede su una panza stretta troppo da una cinta!

  4. Ema Says:

    anche se il secondo modello, non mi dispiace… si vede praticamente tutto *_* fa prima ad uscire senza niente addosso XD e giuro che se lo vedo per strada me lo rapisco XD

  5. rafael Says:

    Ma il primo è Levi? il Levi Poulter?

    Non ditemi che l’hanno ridicolizzato così. Uno che si è fatto Marco Blaze non può cadermi in basso in tal maniera.

  6. edelP Says:

    Povero Levi, ha un culo che parla e questilo mettono in ridicolo in ‘sta maniera. Non c’è più religione

  7. Franco Says:

    E pensare che io una soluzione così l’avevo proposta al lavoro. Vestiti solo col grembiule bianco.

  8. edelP Says:

    PS. Se togliamo l’effetto cabrio del back del secondo modello quel vedo/non vedo è da sbavo…

  9. rocco Says:

    be’, però il secondo modello è di una bellezza mozzafiato, mutande di schifo o no!

  10. jocksock Says:

    Il primo modello (di mutande, intendo…) è inguardabile; il secondo, invece, è parente stretto del cosiddetto “jockstrap” – quindi, niente di nuovo sotto il sole! ;-)

  11. Luca Says:

    Anche il primo mi va bene, in realtà, Levi Poulter o no (che io adoro)!

Leave a Reply