Potito Salatto, un nome un programma, è un europarlamentare di Fli, la neoformazione politica di Gianfranco Fini che, nelle settimane passate, aveva fatto discutere per alcune importanti aperture sui diritti gay. In particolare, si segnalarano le prese di posizione di Benedetto della Vedova (da sempre aperto sul tema) sulla necessità di riaprire il confronto sulle coppie omosessuali. Parole che convinsero il movimento di destra Gaylib a lasciare il Pdl e aderire a Fli.

Oggi, però, un rigurgito omofobo rischia di compromettere quella importante apertura. Ecco le dichiarazioni di Potito, rese a Klaus Davi, nella tradizione trasmissione via Youtube.

“No, nella maniera più assoluta no. Sono contrarissimo alle coppie gay. San Giuseppe era con Maria, non era con Giovanni quando ha procreato nostro Signore. Credo che le indicazioni che ci arrivano dalle Sacre Scritture siano chiare. La Bibbia ci insegna che l’umanità deriva dall’unione di Adamo ed Eva, non di Adamo e Giuseppe. Su questi temi nel FLI c’è libertà di coscienza. Gianfranco Fini è un liberale e non ci impone una linea dall’alto. Questo è un suo grande merito”. E, quanto alla “devianza” dell’omosessualità, Potito Salatto ha ribadito alla trasmissione di Klaus Davi: “A volte sia l’omosessualità che l’eterosessualità possono essere devianti. Ma ogni riferimento al Bunga Bunga è puramente casuale….. Mi riferisco a quelle persone gay o etero che hanno la fissazione della compagnia, del rapporto sessuale a ogni costo. Questa dipendenza dal sesso è una malattia psicologica, qualcosa che andrebbe curata”. E, ancora, sulle famiglie gay: “Non è immaginabile che due mamme o due padri adottino due figli. Un figlio ha un diritto naturale ad avere un padre e una madre. Ha necessità di punti di riferimento chiari. Non è minimamente immaginabile che cresca con due persone padri o due mamme. Questo, ovviamente, nell’interesse del bambino, che va salvaguardato”. E alla domanda di Klaus Davi ‘Cosa pensa di quei Paesi, come gli Usa e gli UK, che hanno consentito a Elton John di fare un figlio con il proprio uomo?’, Salatto ha replicato: “In alcuni Paesi c’è la pena di morte, legge che noi non condividiamo. Ognuno ha la sua cultura e il suo modo di vedere la vita. Io rispetto le leggi di tutti gli Stati democratici, come in questo caso, ma ciò non significa che l’Italia debba adottarne la legislazione”.

Va bene la libertà di coscienza. Va bene esprimere la propria opinione. Ma usare termini come “devianza” e sottolineare di essere “contrario alle coppie gay” (cosa vuoi dire? che le migliaia di coppie andrebbero sterminate?) è omofobia. E, come tale, va condannata dai vertici del partito.

Aggiornamento/Puntuale è arrivata la reazione di Gaylib, i gay di destra: “La nuova destra europea di Futuro e Libertà speriamo sia contrarissima ai metodi e alle doppie morali della borgatara e discutibile Dc della Roma anni Ottanta di cui Potito Salatto fu autorevole esponente e non al riconoscimento delle unioni omoaffettive, consuetudine ormai in tutte le democrazie europee governate da forze di centrodestra”. Con queste parole Daniele Priori, segretario nazionale di GayLib e responsabile dell’associazione gay di centrodestra nel Lazio risponde all’eurodeputato Potito Salatto. “Salatto farebbe bene a ripensare alla passata stagione democristiana romana da cui proviene e alle tante devianze ben più gravi dell’omosessualità che la contraddistinsero – prosegue Priori – prima di esercitarsi in contorcimenti fantabiblici che non fanno onore al suo ruolo di europarlamentare e dovrebbero, anzi, metterlo in serio imbarazzo all’interno dello stesso Partito Popolare Europeo le cui posizioni sui diritti gay non sono certo così retrive e prive di logica”.

12 Responses to “Il Fli aperto ai gay? Qualcuno avvisi Potito Salatto.”

  1. ilaria(IceHeartP) Says:

    San giuseppe non era proprio da nessuna parte. Chi glielo dice a sto poverino che Gesù è nato da fecondazione eterologa? Mi fa tanto ridere chi si riempie la bocca di scemenze facendole passere per verità bibbliche. L’avessero davvero letta la bibbia avrebbero imparato un po’ di amore e rispetto per il prossimo.

  2. Beps Says:

    Questo tema affrontato dalla politica ,mi ricorda il”giro dell’oca”….ritorna alla partenza.

  3. Bi Says:

    Ma perché pulirsi la bocca con nozioni bibliche che non si possiedono? A questo punto apprezzerei un più ignorante “mi fanno schifo i froci”. Coglione.

  4. Luca Says:

    La Bibbia dell’antico testamento non è proprio questo faro di eticità quando si parla di morale (sessuale in particolar modo). Senza contare che estrapolare un libro scritto 2500 e passa anni fa alla situazione contemporanea necessita di ben altre intelligenze che quella di signor Potito Salatto (il quale magari ha problemi a capire che vuol dire “estrapolare”).

    Bellissima la battuta su San Giuseppe! Ma l’ha letto almeno il Vangelo questo signore?

  5. Linus Says:

    Noto anch’io la profonda ignoranza biblica di questo soggetto… ma prima di parlare i politici italiani non riflettono mai?

  6. Luca Says:

    ah, ovviamente sono d’accordo con Bi

  7. miko25 Says:

    Non è immaginabile che due mamme o due padri adottino due figli. quando la matematica non è un’opinione.

  8. loran Says:

    Senza fare battute sul suo nome o cognome o sulla facia che è tutto un programma ma questo non si vergogna di prendere lo stipendio da europarlamentare per dire certe scempiaggini.

  9. Franz Says:

    1. Ma chi è “contro le coppie omosessuali” (??) non trova mai niente di meglio che appellarsi alla Sacra Famiglia, e alla Bibbia, tutte le volte?
    2. Che nome è Potito?

  10. Abenula Says:

    quello che mi chiedo io è: ma a chi parla questo? Dov’è l’elettorato che decide in base a quello che faceva la famigliola? Che accetta l’equazione omosessuale=sesso dipendente?
    Io poi posso ancora ancora capire le perplessità etiche riguardo l’adozione (purchè siano alla pari di quelle sull’adozione ai single!), ma come cavolo si fa ad essere contro quello che gente vuole fare per gli strafattacci suoi????
    Sia il nome, che la faccia, che le dichiarazioni di questo tizio me lo fanno sembrare la parodia di un deputato di destra fatta in uno show (mediocre) da seconda serata..

  11. Brightside Says:

    “Credo che le indicazioni che ci arrivano dalle Sacre Scritture siano chiare”

    Già, pare anche a me….

    1)vado subito a sacrificare il mio primogenito in nome di D….OH WAIT.
    2)dovevano pagarli bene quegli amanuensi.
    3)ecco perché dicono che la magistratura è politicizzata.

    Non sapevo quale scegliere e allora le ho scritte tutte e tre.

  12. Francesco Says:

    perchè ci odiano così?

Leave a Reply