Il Paolini portoghese.

June 30th, 2011

Il Paolini portoghese si chiama Emplastro e, a differenza di quello romano, è ancora più insistente. Ma la cosa che mi colpisce, è l’indifferenza del giornalista. Che, anzi, sembra giocarci sopra.

In ogni caso, è uno dei quei rarissimi casi in cui i calci nel sedere sono auspicabilissimi.

No tags for this post.

8 Responses to “Il Paolini portoghese.”

  1. argo Says:

    con tutta la buona volontà, Emplastro non riesce a raggiungere le sublimi vette di odiosità di Paolini

  2. rocambolesque Says:

    È bellissimo alla fine, quando i ruoli si sono praticamente invertiti! gh!

  3. Paolo [NotScared] e Miguél !!! Says:

    A me fa ridere, almeno sorride come un cretino. Non è certo l’attività più utile del mondo ma vedendo ‘sto video esce bene dal paragone con Paolini.
    Ma esiste ancora Paolini?

  4. TDCI Says:

    certo che esiste ancora :)

    http://www.youtube.com/watch?v=qoDQe689gIk

  5. argo Says:

    è triste dirlo, ma Paolini (ma va bene usare la maiuscola in questo caso?)poteva nascere solo in questo sventurato Paese.

  6. doctorising Says:

    dai, questo uomo è una leggenda viva :)

  7. aleh Says:

    ma a me pare che paolini, per quanto in modo bizzarro, eccessivo e antisociale, non dica stronzate. certo, pare difficile poi che possa mantenere credibilità sociale se professa passione per la coprofagia. io però lo trovo un fenomeno interessantissimo.

  8. Argo Says:

    potrebbe forse essere interessante se non risvegliasse in chi lo vede o se lo trova davanti primordiali vocazioni omicide che credevamo sopite per sempre (si fà per dire)

Leave a Reply