Aggiornamenti felini, disastri canini: e ora?

Da venerdì, da quando cioè ho raccolto i quattro mici vicino al cassonetto, a ieri, sono riuscito nella mission impossible di non farli interagire col mio cane. Un po’ per paura delle pulci (ora sparite) e della congiuntivite, un po’ per rinviare il più possibile il momento della verità. E, quindi, in terrazzo uno, in casa gli altri, o viceversa. Solo ieri sera li ho messi uno di fronte all’altro. Confesso che questo ultimo micio è quello a cui mi sono affezionato di più. L’ho portato con me al lavoro (anche oggi è qui a seguire il cursore sullo schermo) e quando il potenziale papà ha declinato l’offerta in seguito a discussioni con la ragazza (il micio si deve adottare al 100%, con convinzione e amore), sono stato un pizzichino felice. Mai e poi mai avrei immaginato che, ieri sera, sarebbe successo un disastro.

Aggiornamenti felini, disastri canini: e ora?

Arrivo a casa che il cane è già agitato di suo. Era rimasto chiuso in cucina, e stava abbaiando. Lo faccio uscire, mentre lascio sul pianerottolo il micio nel trasportino. Qualche minuto, e faccio entrare il gatto in casa. Il cane, inizialmente, neanche lo nota. Il gatto sì: tanto che inizia subito a soffiare. Nel momento in cui il cane lo nota, gli si butta addosso abbaiando. Lo punta, col muso, e lo spinge contro il muro. Il gatto si spaventa così tanto da fare la pupù (contro il muro bianco). Lui abbaia e abbaia. Lo rimetto nel trasportino. Continuerà ad abbaiare.

Ci sono due scuole di pensiero. Da una parte c’è chi sostiene che o si prendono da subito o niente. Dall’altra, chi dice che dovrei fare altri tentativi. Non so.

Aggiornamenti felini, disastri canini: e ora?Aggiornamenti felini, disastri canini: e ora?

In ogni caso, questo post è per lanciare ancora un appello: nel caso in cui l’interazione col mio bau fosse impossibile, chi è disposto a prendere questa creatura che sembra essere stata disegnata da una artista?

Aggiornamento/Alle 15, sono già arrivate due proposte di adozione. Grazie. Stasera, e per un paio di giorni, farò altri tentativi, come mi avete suggerito, e poi deciderò.

No tags for this post.

37 Responses to “Aggiornamenti felini, disastri canini: e ora?”

  1. Wasabi Says:

    che spettacolo :o) … comunque io ho sempre avuto cani e gatti insieme senza problemi, anzi con divertenti e tenerissime interazioni :o)
    lascia che superino le iniziali diffidenze

  2. chopin Says:

    Leggere questi post mi fa più male che altro sapendo che non lo posso prendere. :(

  3. capriccio Says:

    Ti posso dire come ho fatto io, avevo 2 cani un maschio e una femmina all’improvviso trovo un micio (maschio), la cagnolina gli ha fatto da mamma (lo leccava e lo prendeva per il colletto) e se lo portava a dormire con lei. Devi cercare di far capire al tuo cane che il micio nn gli porta via nulla…acarezza il micio e lui insieme…quando sgridi uno sgrida anche l’altro e via dicendo…è come avessi 2 animali in uno…il tuo cane è solo geloso di te..cerca di nn farlo essere e vedrai che andranno daccordo….almeno spero :-P

  4. astro Says:

    River non demordere, parlo perchè ho appena ri-vissuto il tuo stesso dramma per la seconda volta, e posso assicurarti che ogni volta è come riniziare tutto da zero.
    Per comodità e vista la lunghezza che avrebbe il post ti scrivo una mail.

  5. capriccio Says:

    Te l’avrei preso io con tutto il cuore…ma da quando un’incidente domestico successo in mia assenza, mi sono morti tutti e tre i miei angioletti, nn me la sento e mi trattengo sempre da prenderne altri….Spero che si sistemi il tutto nei migliore dei modi… :-)

  6. Luca Says:

    È troppo bellino questo micio! che occhioni! E nell’ultima foto ha un’espressione interessantissima!

    Riguardo al riverdog, mi sa che il problema è che è abituato ad essere il re della casa da anni, ci credo che non vede di buon occhio un nuovo e microscopico intruso! però magari è solo questione di un po’ di tempo perché veda che il nuovo arrivato non gli ruba l’affetto solito del padrone…

  7. Alessandra Says:

    River se lo vuoi tenere non ti preoccupare della loro relazione, prima o poi troveranno un loro accordo. Te lo dico con cognizione di causa, ho avuto sempre più cani e più gatti assieme. Loro sanno come creare e mantenere le loro gerarchie di rispetto e convivenza reciproca. Poi se non si amano e non si stanno simpatici è come per noi umani, voglio dire, è a prescindere dal fatto che appartengano a due specie animali diverse. Se lo vuoi tenere vai avanti con fiducia, in loro e in te. Auguri!

  8. river Says:

    Ma ieri se lo stava sbranando!!! Davvero gli si è avventato contro!

  9. robertina Says:

    riv.. è un maschietto o una femminuccia??

  10. river Says:

    Maschio.

  11. PdM Says:

    un cane adulto non farà mai del male ad un cucciolo, nella maggior parte dei casi. è questione di odore, di dimensione, di ruoli. infatti probabilmente proverà a morderlo, ma piano, mettendolo in bocca come un supplì ma senza serrare le mandibole, riducendolo ad uno straccetto bagnato e puzzolente, rintronandolo di ringhi cavernosi, fondamentamentalmente x far capire chi comanda. il piccolo probabilmente soffierà, ed al primo graffio sul tartufo, il bau, da perfetto fesso qual è, si rintanerà uggiolando. secondo me funziona, ci vuole solo tempo. ;-)

  12. Leo Says:

    io voto perché tu lo tenga ;-)
    dai si vede che muori dalla voglia di tenerlo :)
    col cane le cose si aggiusteranno…
    in bocca al lupo cmq

  13. Pozzy Says:

    Io sono per la seconda linea di pensiero. Ho sempre avuto cani e gatti insieme, il bau si sente un po’ messo da parte perché è stato abituato a stare da solo ad essere il padroncino e il re di casa. Si sente messo da parte se vede un altro esserino invadere il suo spazio :P

  14. Lau Says:

    non fossi così lontano (Lugano) lo adotterei io, adoro i gatti, la mia micina mi ha lasciato dopo 20 anni di convivenza, ora sono alla ricerca di due sorelline o fratellini,

  15. Luca Says:

    river, pensa anche che ormai a darlo via ti piglia male, mi sa…

    Anche secondo me è questione di adattamento alla nuova situazione, un equilibrio lo raggiungeranno sicuramente!

    Comunque, per i commentatori, il problema non è cane e gatto insieme, è gattino nuovo insieme con cane (non vecchio, diciamo “usato” :D) abituato ad avere tutta la casa e tutto il padrone per sé per anni.

  16. Leo Says:

    P.S.: davvero l’ultima foto sembra dipinta da un pittore del Rinascimento :)

  17. Guido Allegrezza Says:

    la famiglia allegrezza si candida all’adozione.
    abbiamo perduto da poche settimane la nostra cagnona storica Kira (14 anni) e prima ancora sua figlia (Karma), che viveva anche lei con noi.

    All’inizio Kira conviveva con un gattone nero che si chiamava nerone, purtroppo scomparso.

    Viviamo in una zona collinare a sud, poco fuori il GRA con molto verde e molto spazio.

    Se sei d’accordo, contattami privatamente :-)

  18. Massimo Says:

    A me il veterinario avevano suggerito di lasciare il gatto nel trasportino alla presenza del cane (cosi’ da evitare aggressioni).. all’inizio ha abbaiato e il gatto si e’ spaventato, ma poi, dopo circa un’ora di annusamenti vari, la situazione si e’ normalizzata. Il passo successivo e’stato quello di fare uscire il micio.. il cane non se l’e’ piu’ filato.
    Ti ammiro per quello che hai fatto per i quattro cuccioletti. Bravo

  19. river Says:

    Guido, grazie. Ti ho scritto.

  20. io Says:

    fai sentire al cagnone che lui è al centro dei tuoi pensieri carezzandolo o dandogli qualcosa che ama mentre vede il gattino, i due troveranno presto un equilibrio e diventeranno una coppia inseparabile, fidati…

  21. valetta Says:

    Hai già trovato una sistemazione??nella nostra famiglia ha vissuto una micia per 18 anni,a novembre il fattaccio…dopo un pò di tempo posso dire che il lutto è superato:-)saremmo felicissimi di poter accogliere il piccoletto.io sono di montesacro.contattami pure

  22. zioemi Says:

    Ciao River,
    come tentativo di interazione e integrazione mettiti sulle gambe il gattino e fai avvicinare il cane. Faglielo annusare, così lui sente e capisce che anche il gatto fa parte del branco, di cui tu ne sei il capo.
    Con me ha funzionato……
    Emiliano

  23. miko25 Says:

    ma bravo, e ora chi lo vuole un gatto con una sessualità turbata dopo avergli fatto vedere lo spot della vivident? genitori incoscienti!

  24. astro Says:

    Riv ora ci vuole un nome!

  25. river Says:

    Il nome già ce l’ha ;))) Si chiama come la piazza dove l’ho raccolto ;)))

  26. francy Says:

    riv, davvero, si capisce troppo che vuoi tenerlo. prova una settimana, non due giorni a farli interagire…secondo me diventano amici :)

  27. mix max Says:

    ovverosia? mica ce ne sta solo una di piazza a roma eheheh

  28. edelP Says:

    Coraggio, almeno il muro è bianco. Così il ritocco viene facile, io ho optato per tinte forti che sono bellissime, per carità, ma al minimo incidente devi rifare la stanza perchè l’aggiustatina si vedrebbe subito.

  29. Imma Says:

    Provaci ancora Riv :)

  30. Rakkaus Says:

    I miei due furetti ci hanno messo un mesetto ad andare daccordo, ma poi si sono amati fino alla fine! Dormivano insieme, giocavano insieme, si adoravano!
    (Hai anche pubblicato la foto di una di loro una volta Riv, non so se te la ricordi)

  31. Danielle Says:

    Mi piacerebbe lo tenessi tu soprattutto per continuare a saperne. Questa storia è stupenda, il micio è bellissimo e se non ne avessi già due sarei stata in prima fila. Capisco anche bau però, ebbi problemi io con l’immissione di un secondo gatto, mi figuro un cane. Spero davvero però che la favola continui e la famiglia si allarghi.

  32. CaneFucsia Says:

    Per la tua convivenza cane-gatto dovresti tentare di presentare il gatto al cane, farglielo conoscere e presentarli. Ho avuto un cane anni fa che era geloso di ogni animale che toccassi senza presentarglielo, una volta imparato a farli conoscere, ha smesso di litigarci :)

  33. devorazionisegrete Says:

    Parlo per esperienza.
    Il primo impatto conta poco, e spesso è turbolento.

    Un gatino che ho regalato l’anno scorso all’incontro con il padrone di casa…un pastore tedesco che gli abbaiava contro, è svenuto.
    pareva morto.

    Dopo qualche giorno tutto è iniziato a migliorare e ora sono inseparabili.
    Un altro gatto che ho regalato 4 anni fa convive con 2 doberman…che all’inizio lo volevano pappare!

    In sostanza, aspetta…prova e sii paziente.
    Anche perchè quando un gatto ti entra nel cuore se o dai via lo rimpiangi per sempre.

  34. Marco Says:

    Ciao River, sono contento che il tam tam digitale abbia dato i suoi frutti! Vedrai che sistemi anche l’ultima creatura (anche se è un peccato, è davvero stupendo, ma capisco che la convivenza con il tuo cane non sarebbe semplice).
    Ciao,
    Marco

  35. rocambolesque Says:

    Riv, tanto lui ha già scelto te.

  36. rocambolesque Says:

    Speriamo che non lo scoprano a Trenitalia, altrimenti alzano subito le tariffe!

  37. argo Says:

    il cagnolino avrà abbaiato oggi, primo giorno, per salvare l’onore ma quando si accorgerà del tuo affetto per il micio dovrà piano piano rassegnarsi tanto più che si renderà conto che il vostro rapporto bau-umano è rimasto sostanzialmente inalterato. questo perlomeno credo io come gattaro doc

Leave a Reply