L’uomo Givenchy con la gonna.

December 28th, 2011

L’abito è pure bellino, non c’è che dire. Ma su un uomo è la morte del sesso. E del godimento estetico.

(primo scatto della campagna Spring/Summer 2012)

No tags for this post.

42 Responses to “L’uomo Givenchy con la gonna.”

  1. Tommy Says:

    Magari e’ pratico…

  2. Alessandro Says:

    givenchy mi garba un sacco

  3. Alessandro Says:

    River mi regali qualcosa?

  4. Rha Says:

    Bhé che dire il cattivo gusto (o, meglio, il non gusto) impera! D’altronde basta vedere Tisci come si concia per uscire a fare spesa nelle vie parigine! DA ARRESTO!!!!!!! Moda? Ma per favore!

  5. Imma Says:

    Lo sai che non lo trovo così orribile, pure su un uomo?

  6. G. (l'altro) Says:

    E il sandalone bianco? Ne vogliamo parlare…? :-S

  7. Matte Says:

    no ma i SANDALI!!! sembrano le scarpe delle vecchie obese americane… che orrore

  8. Alessandro Says:

    personalmente, se avessi tanti soldi, mi vestirei con le sue cose. non e’ facile trovare abiti originali per uomo.

  9. frederickstudio Says:

    BLEAHHHHHHH!

  10. Zorro2 Says:

    Pero’ le ciabatte bianche da badante ucraina non si possono guardare ciao

  11. Davide Boh Says:

    Terrificante. Io vorrei saper CHI ha ideato quest’abito e se uomo voglio vederlo indossare questo obbrobrio.

  12. aleh Says:

    A chi frequenta solo e sempre il mondo della moda spesso sfugge il senso del ridicolo. non puoi mettere insieme stampe fantasia, gonne e scarpe da infermiera.

  13. aleh Says:

    A chi frequenta solo e sempre il mondo della moda spesso sfugge il senso del ridicolo. non puoi mettere insieme stampe fantasia, gonne e scarpe da infermiera.

    INVECE MARIACARLA E SPLENDIDA.

  14. etero Says:

    sono d’accordo con aleh.
    tra l’altro la moda femminile può, in molti casi, essere ad uso e consumo anche della donna della strada.
    Su un UOMO questo ragionamento è mooooolto diverso. Te lo immagini il tipo che scende dalla metro B, sudato e peloso, con una bella gonna Givenchy??? L’uomo comune non è come quei modellì lisci lisci ed effeminati, dai! :)

  15. Alessandro Says:

    maglia e capellino del ragazzo a sx nella II foto molto belli

  16. Alessandro Says:

    per le ciabatte, meglio queste che quelle schifezze di plastica colorata, da infermiere che la gente indossa in estate.

  17. Alessandro Says:

    etero
    L’uomo potrebbe mettersi qualsiasi cosa. E’ il giudizio che lo spaventa. vuoi mettere la comodità di indossare una gonna, penso che sia 10000 volte meglio di avere dei pantaloni che ti stringono le palle.
    e’ una scelta, invidio chi sa’ fregarsene e mettersi questi capi

  18. O. Says:

    Mah. D’istinto viene pure a me di storcere il naso. Eppure abbiamo già dato agli uomini delle gonne da mettere. In ambiti e culture specifiche, chiusi nella loro nicchia, se vogliamo, ma gli uomini già indossano la gonna: vedi i preti, vedi il kilt.
    Non me la menate, sono gonne, punto.
    Se vedo uno scozzese in kilt e lui è bono, mi eccita. Idem col prete. Se vedo il modello di Givenchy, no. Quanto ci piacciono le categorie… ne andiamo matti ;)

  19. edelP Says:

    Per l’uomo ci sono solo due tipi di gonna: la tunica (corta solo per i giovani con belle gambe) e il kilt. Tutto il resto è abominio

  20. chopin Says:

    La Merkel ha fatto scuola? :)

  21. monica Says:

    E’ unicamente una questione di abitudine, obiettivamente non si può dire che le donne stiano bene in gonna e gli uomini no: ci sono begli uomini che starebbero bene sia in gonna che in pantaloni,ci sono donne brutte in qualunque modo si vestano. Ad ogni modo, sarebbe ora di dare anche agli uomini le stesse possibilità delle donne di variare il proprio abbigliamento.

    Etero, anche le donne sudano e sono pelosette: per il secondo problema c’è la depilazione, per il primo c’è la scelta di vestiti adeguati alla stagione: con un bel vestitino al posto del solito noioso giacca-cravatta, credimi, uscirete dalla metro più freschi anche voi.

  22. Vik Says:

    Io li trovo davvero bellissimi.

  23. Aran Banjo Says:

    Che palle…. ‘sta storia dell’uomo con la gonna e’ come il cetriolo nella panzanella…

  24. Luca Says:

    magari è solo questione che non ci siamo abituati, all’uomo con la gonna, e quindi fa strano.
    Però ad esempio il kilt può essere molto sexy su certi uomini, eppure pure quello è una gonna in fin dei conti!

  25. Luca Says:

    oops, non avevo letto gli altri commenti sul kilt :D (vedo che è una fantasia erotica di molti! :P)

  26. DG_VICTIMS Says:

    Forse una delle collezioni uomo con la gonne che metterei (peccato solo per il costo proibitivo di quelle gonnelline). Trovo straordinaria la stampa uccello del paradiso usata da Tisci per la prossima p/e come pure i capi in cui l’ha impressa….che dire Tisci sempre più genio della moda.
    P.S. Temo che non si vedrà facilmente in giro …. ed è un vero peccato perchè se uno c’ha il fisico e sa portare certe cose manco noti la stravaganza di quello che indossa.

  27. OQUIO Says:

    hahah gia immagino le checche in giro con i vestitini in discoteca… per carita che cosa piu orribile..

  28. Marco Says:

    I sandali nun se possono guardà…

  29. Chiara Says:

    la cosa peggiore sono quei sandali.
    orrendi.
    per il resto..la gonna non mi dice nulla..

  30. loran Says:

    Per portare questo completino bisogna essere alti belli e con gambe perfette come il modello davanti alla macchina altrimenti si rischia l’effetto campanella da tavola.

  31. lasher Says:

    Quante banalita’ e luoghi comuni frutto di condizionamenti …perche’ una donna puo’ mettersi e un uomo no? Non trovo che qusti looks siano stupendo ma non certo per via di una gonna che e’ stata portata dagli uomini fin dai tempi dell’antico Egitto sino al Medioevo..e ancora la indossano frati,preti e scozzesi per nulla ridicoli anche se non alti e depilati

  32. asho Says:

    Da quando esiste Photoshop gli basta fare un copia-incolla e credono di essere dei gran stilisti. I capi delle ragazze sono molto belli, gli uomini, per carità…. niente contro il concetto di gonna per uomo (a parte l’obbligo di polpacci ben torniti), però contro questi outfit elementari e pacchiani allo stesso tempo sì. Per quanto riguarda l’abbigliamento personale, per me gonna/pareo tutta la vita, con l’uccello del paradiso sotto e non sopra.

  33. aleh Says:

    secondo me sono vestiti come cretini, non c entra la gonna.

  34. Alessandro Says:

    non c’entra un tubo, ma vi volevo informare che sono dimagrito due kg!

  35. albert Says:

    Mariacarla è sempre top comunque

  36. argo Says:

    la gonna…non fa il monaco: i romani, che se la ridevano di gusto dei barbari coi pataloni, in tunica hanno conquistato il mondo allora conosciuto, portato strade, acquedotti……………………………..

  37. Alessandro Says:

    Grande Argo, bella questa rilettura.

  38. grunk Says:

    ma non è questione di gonna o meno
    é tutto il contesto a stonare
    non è che bisogna perforza accettare ogni incubo di stilista che viene spacciato spudoratamente per moda.
    Quegli abiti vanno necessariamente portati in certo modo, che ad un uomo sicuramente non appartiene per non essere ridicolo, le gonne dei gladiatori erano tutt’altra cosa.

  39. grunk Says:

    inoltre un modo di vestire deve rappresentare te stesso, non un incubo di uno stilista o la sua esigenza di inventare qualcosa ad ogni costo per lavorare

  40. Argo Says:

    personalmente non so quanti sesterzi darei per buttare pantaloni (e calzini) alle ortiche..

  41. Anonimo Says:

    Spero che, a breve, un maschio possa indossare un qualunque indumento che non fasci singolarmente gli arti inferiori senza ricevere strali da parte di chicchessia, giacché l’anatomia maschile sembrerebbe avvantaggiarsi della gonna, mentre i pantaloni, pur assicurando agilità nei movimenti, rappresenterebbero un minimo di costrizione. L’unico indumento veramente femminile, sempre per evidenti ragioni anatomiche è il reggiseno; tutto il resto è confinato a questioni di gusto personale: ci sarà sempre qualcuno per il quale, a suo giudizio, un determinato capo starà meglio su un uomo o su di una donna, piuttosto che su di una persona di capelli biondi o castani, ma, a parte i reggiseni per le sole donne, non esistono capi da donna, da uomo, da biondi, da castani e via dicendo.
    Inoltre, se non si debbono compiere movimenti d’agilità, gonne od abiti lunghi sono più confortevoli anche dal punto di vista termico e, con la pioggia, meglio una gonna con gli stivali, piuttosto che infilare un salame di stoffa in questi ultimi.

  42. cinXx Says:

    Madddddai!!! Non diciamo cavolate! Quei vestitini sono bruttissmini! Stanno male pure ai modelli, figurarsi su personaggi normali!Non è una questione di “genere”, è una questione di estetica. E poi i sandali fanno proprio ridere! Anche il vestito da donna a sinistra: pessimo!

    Ciao*

Leave a Reply