manifesti.jpg

Appena due giorni fa, ho scritto dell’opposizione di un consigliere regionale di destra ai manifesti dell’associazione Centaurus, collocati in 75 fermate dell’autobus di bus in Alto Adige. Oggi un river-lettore (grazie Roberto!) mi ha segnalato che qualcuno ha deciso di tradurre in pratica l’omofoba contrarietà del consigliere, deturpando uno dei manifesti (uno collocato nei pressi del cimitero di Bolzano).

Ecco a cosa porta l’omofobia. Il mandante morale di questo atto ha un nome.

No tags for this post.

8 Responses to “Bolzano, vandali omofobi censurano manifesti gay.”

  1. Dino Romans Says:

    Ma foto da funerale questo consigliere… ***

    *** commento editato da river: moderiamo i termini, anche sulle battute, grazie.

  2. Zorro2 Says:

    Quella macchia rossa mi ricorda una certa stella rosa usata in tempo di guerra, chi è che diceva che al sud sono più omofobi?!

  3. Chiara Says:

    Quando ero adolescente ricordo che a Bolzano ci stava un tizio (non ricordo chi..ricordo solo veniva classificato da noi come “pazzo”) che copriva con lo spray i manifesti . Ma anche solo la pubblicità di una tipa in reggiseno, lui andava di notte a coprire il seno. O le mutande. Od anche le labbra se in pose lascive o disdicevoli.
    Insomma, tutto quello che “non andava bene”.

    Che..forse forse..sia sempre lui?? (non so se sia morto o meno infatti l’uomo-spray) Ma dubito sia il consigliere stesso…forse un suo seguace.

    (Mi hai fatto ricordare un bel po’ di andettoti della mia adolescenza altoatesina…)

  4. ross Says:

    che viscidone!

  5. Aran Banjo Says:

    Ora, io capisco che River sei un po’ di parte… ma capita a TUTTI i manifesti di essere imbrattati…

    suvvia….

  6. erik Says:

    Io non parlo tedesco, ma quella scritta tradotta sarebbe:
    “Diverso dal normale”
    che non mi sembra lo stesso di “Semplicemente normale”
    anzi potrebbe essere mal interpretato
    ……………………………..
    qualche alemagnofono???

  7. river Says:

    No, “diversamente normale” è più corretto.

  8. Günther Says:

    @ erik

    “Ganz normal anders” vuol dire qualcosa come “del tutto normalmente diverso” ovvero “diverso è del tutto normale”…

    I cartelli sono stati messi nelle due lingue. Sarebbe strano se il Centaurus (i cui soci sono in maggioranza di madrelingua tedesca) pubblicasse delle scritte omofobe su cartelli contro l’omofobia… ;)

    Grazie River x la segnalazione!

Leave a Reply