Com’è fatto il dolore?

December 31st, 2013

 photo a503878a448f11e3846522000a1f9d5a_8.jpg

Simone si è ucciso perché non è riuscito ad accettarsi, perché noi non siamo riusciti a non farlo sentire sbagliato.

Simone è il simbolo di quanti, quest’anno, hanno sofferto di omofobia. E di quanti altri ancora, purtroppo, continueranno a essere derisi, umiliati e insultati per il loro orientamento sessuale. Per Simone, per noi, dobbiamo ancora combattere perché questo Paese ci conceda pari diritti, a 360°.

Com’è fatta la felicità?

December 31st, 2013

 photo amore.jpg

La risposta è in questa foto, catturata in strada, durante una mattinata d’estate. Due ragazzi, contenti e, mi piace pensarlo, anche innamorati. Felici.

Questa potrebbe essere una foto simbolo dell’Amore. Un buon auspicio per tutti.

Le meteore del 2013.

December 31st, 2013

 photo d38b438c00f511e3995622000a1f9812_7.jpg

Alcune sono tornate. Altre sono passate con la velocità di un orgasmo. Altre ancora torneranno. Tutte hanno lasciato un segno.

Abbiamo giocato, siamo stati insieme, sapendo quello che sarebbe successo e cosa, invece, non avremmo mai fatto. L’amore non era un ingrediente dei pasti che abbiamo consumato e ne eravamo tutti consapevoli. Amici per gioco, amici per sesso, forse. Forse neanche amici, con alcuni. Con altri, è rimasta la voglia di sentirsi e rivedersi, un po’ per non buttare via il sapore dell’intimità conquistata, un po’ perché in fondo c’è la voglia di rifarlo. Senza rimpianti.

 photo bb5ff656f9eb11e2838b22000ae81190_7.jpg

Read the rest of this entry »

Gli #gnocchi del 2013.

December 31st, 2013

 photo 4cd696c6036f11e395e122000a9e2965_7.jpg

Una piccola raccolta musicale degli #gnocchi fotografati on the road nel corso di quest’anno (la si vede qui).

 photo 6f11b5f0fc5711e2a47822000a9f3c30_7.jpg

I migliori, invece, sono raccolti in foto.

Read the rest of this entry »

Le notti del 2013.

December 31st, 2013

 photo 6665c350182311e3956c22000aa802b4_7.jpg

Sono uscito più spesso per discoteche. A partire da questa estate, quando mi sono insediato quasi in pianta stabile nei giardini del Gay Village. Notti a chiacchierare, conoscere, che si sono chiuse con una dolce parentesi affettiva a tempo. Passata l’estate, è toccato all’Alpheus, con le serate Giam. Nulla di paragonabile al Village – del quale mantiene il trashissimo e godibilissimo Karaoke (anche se Maruska non c’è più). Completamente diverso il Lanificio, con un pubblico più “sostenuto” (diciamo pure montato…) e un’atmosfera meno trash.

 photo 04325e5c110511e39dc022000a9e517c_7.jpg

Read the rest of this entry »

E, insomma, stanno circolando questi video dei soliti provini per il Grande Fratello. Questo, però, mi ha colpito. E’ stato girato a Lecce e la giornalista ha rivolto ai candidati una serie di domande di cultura generale. Roba facile facile: tipo il nome del sindaco della città in cui vivono, il nome di papa Francesco, del presidente della Repubblica, o il ruolo di Matteo Renzi.

Un disastro. Però conoscono Alessandro Amoroso.

Il sedere più grande del mondo.

December 30th, 2013

La circonferenza del sedere di Sarah Massey misura 210 centimetri esatti. Il suo è, quindi, uno dei sederi più grossi al mondo (lei dice che non ha eguali). Ma la notizia è che Sarah considera il suo lato b un motivo di orgoglio, da esibire sui social: per questo posta anche sue foto in slip, sempre molto likeate. C’è un esercito di fan che, a quanto pare, apprezza queste rotondità patologiche.

Aiuto. Ma tipo che secondo me là dentro si perde.

Pop Love, il mash up 2013.

December 30th, 2013

I più grandi successi del 2013 mixati in questo mash up che porta la firma di Robin Skouteris (autore di un video analogo, che, nel 2012 ha collezionato 3,5 milioni di visualizzazioni). In tutto 56 canzoni, come Right Now, Get Lucky, Trouble, e tante altre, per dieci minuti orecchiabilissimi.

Taping e piedi.

December 30th, 2013

 photo 154180_172711716090969_7715483_n.jpg

La pagina Facebook di un fisioterapista raccoglie gli esempi dei suoi principali lavori, illustrati con l’ausilio di alcuni atleti professionisti. Uno di questi è il nuotatore Alessio Boggiatto (foto sopra), che si sottopone ad una seduta di taping. Ehm (grazie a Marco per la segnalazione!)

 photo 156671_172708866091254_4489791_n.jpg

Read the rest of this entry »

Benvenuta Ginevra!

December 30th, 2013

 photo 1526970_10151848578195894_1129605823_n.jpg

Federica fa parte di quel magico (almeno per me) mondo dei river-lettori, silenziosi e fedeli, premurosi e spesso dolci, che di tanto in tanto decidono di palesarsi. Con segnalazioni, racconti, condivisioni. Sempre “free”, nel senso che non sono richieste e, quindi, spontanee e vere.

Racconti di vita altrui, che piombano nella tua casella Facebook/mail e la rendono più “viva”. Qualche tempo fa, Federica, che è di Arezzo, mi aveva raccontato della morte di una sua compagna di università, per una meningite fulminante. Scomparsa in poche ore dalla diagnosi. Anche lei mi leggeva, insieme a Federica si scambiavano i river-link. Federica era incinta e sabato sera, alle 20.37 in punto, ha partorito Ginevra, splendida bimba di 4 chili. Un parto lunghissimo: tre giorni di travaglio. Fino a quando i medici si sono accorti che la piccola aveva due giri di cordone intorno al collo. Cesareo e via.

Benvenuta Ginevra. Cercherò di aspettare quando sarai in grado di leggere, anche se river-blog è per un pubblico over 18 e nel 2031..uhm…Sarà dura!

 photo 1496663_567630043325280_701330757_n.jpg

La polizia tedesca, della città di Munster, sta dando la caccia al motociclista che ha girato nudo per la città. L’esibizione, culminata in un burnout delle gomme, è il frutto di una scommessa su Facebook: sulla pagina dei “Baller Boyz” è stato fissato il tetto minimo di mille like per far spogliare il ragazzo. E così è stato. Qui il video della performance.

 photo 1400410_558116960943255_2130445662_o.jpg

 photo 188126082638b559c0880f3271228bcb7356fc4b.jpg

Tanti peli, tatuaggi, e, qua e là, qualche soggetto merita. Nello specifico, il primo a sinistra (foto sopra).

Read the rest of this entry »

Non solo papere. Gaffe, parolacce a microfoni accesi, chiappe al vento e molto altro ancora. Solidarietà!