Pronti, trasloco, via.

July 25th, 2014

 photo foto-1.jpg

Ci siamo. Sto aspettando che arrivino i traslocatori – saliti dalla Calabria per una due giorni Trastevere-Monteverde – per preparare tutte le scatole e smontare libreria e altre cose. Domani mattina è il giorno: si trasloca. Ma sarà un trasloco a tappe. Nella casa nuova mancano ancora alcune cose (tipo la lavatrice) e devo ultimare i lavori di ripitturazione. Il giallo canarino all’ingresso è venuto particolarmente bene. Lascerò alcune cose da vestire a Trastevere e resterò qui fino alla fine del mese. Il 4 la riconsegna delle chiavi alla padrona di casa, con la quale, ormai, a malapena ci si parla. I padroni della casa nuova mi hanno detto che i primi di settembre faranno i lavori sulla terrazza condominiale, ergo si dovrebbe risolvere il problema dell’infiltrazione. Si spera.

 photo Cattura-6.jpg

Sono contento di lasciare questa casa. Bella, in un punto splendido di Roma, ma sicuramente difficile da vivere appieno. Due notti fa, quando #stagista è venuto a casa mia, quello del piano di sotto ha fatto un nuovo show. Pentole sbattute al muro, scopa contro il soffitto. E noi cosa stavamo facendo? Gli abbraccini (silenziosi) sul letto. Fossi rimasto qui, prima o poi, gli avrei fatto del male al tizio. Purtroppo quando l’inciviltà prende il sopravvento, l’unica soluzione è rispondere con le stesse armi. O abbandonare la partita. E poi i cinquanta metri quadrati iniziavano a starmi stretti.

Ciao blog!

 

No tags for this post.

13 Responses to “Pronti, trasloco, via.”

  1. Fabio Says:

    Il Giallo è orribile, scusa se te lo dico.

  2. Ema Says:

    Io morirei nelle tue condizioni, almeno 100 metri quadri, e mi stanno anche stretti… non so come farò quando e se mi dovrò trasferire in una casa più piccola.

  3. macsib Says:

    mi scuso anch’io ma anche a me il giallo pare troppo. Comunque auguri per la nuova casa, ti invidio il parquet.

  4. luca_parma Says:

    In bocca al lupo per la nuova casina!!!!!

  5. LucaM Says:

    Il giallo, e pure il fucsia dell’altra stanza, di per sé non sono male, ma sono impegnativi, nel senso che non so se riuscirei a trovarmeli davanti per mesi e mesi (anche perché i colori richiedono un certo umore e magari non vorrei essere sempre aggredito da quel giallo abbagliante o da quel rosa zuccheroso).

    E comunque… 100 metri quadri che stanno stretti? azzo, siete abituati bene siete! vi farei passare un annetto a Parigi o a Londra, sì!

  6. RAZZO Says:

    ma cos’è sto giallo??? nooooooooooo

  7. Aran Bajo Says:

    Giallo bello
    Fucsia no

    buon trasloco

  8. abbi Says:

    Forse gli interni dei fumetti di Topolino sono l’ispirazione ancestrale per queste tinteggiature :-)
    L’importante è che l’effetto sia gradito a chi dovrà coabitare con questi colori.
    Anche io trovo più “disturbante” il fucsia che non il giallo, ma i gusti, si sa, sono gusti.

  9. Salvatore Says:

    “E poi i cinquanta metri quadrati iniziavano a starmi stretti.”- cit.

  10. Imma Says:

    Approvo tantissimo il giallo e il fuxia.
    Buon trasloco Riv.

  11. Lilboy94 Says:

    Riv il giallo il bianco il bordeaux ed il ciccolato come colori?
    Ti prego dimmi che li hai scelti dopo un’operazione agli occhi o non ci si crede, bella casa ma che colori brutti!

  12. johnny bassotto Says:

    L’immagine che ho di casa mia è di un luogo dove finalmente ho la possibilità di rilassarmi dopo una giornata di lavoro, in compagnia delle persone di cui amo circondarmi: sceglierei quindi colori tenui, non toni forti o pesanti, una gradazione studiata di quelli che vedo in queste pareti ritratte in foto andrebbe anche bene. Come ha detto qualcuno quel giallo ricorda a tratti un fumetto old style; quel rosso invece sa tanto di dimora retrò di vittoriana memoria. L’idea che se ne ricava è di un ambiente impegnativo e di passaggio. Potevi farti consigliare meglio, secondo me.

  13. Rosa Says:

    Buon trasloco!!!
    A me i colori piacciono, poi vorrei sempre ricordare che potrebbe esserci grandissima differenza da come appaiono in foto a come sono in realtà, perciò… Easy Tigers ;)

Leave a Reply