Amore al ristorante.

July 31st, 2014

 photo Cattura-9.jpg

Cerchiamo definizioni dell’amore ed è tutto così inutile. Perché l’amore non è un termine da vocabolario, quello lo troviamo nei Baci Perugina, e meno male che è estate e non li vendono proprio perché altrimenti ci si scioglierebbero tra le mani, come calda saliva da non ingoiare. L’amore è nei gesti. Quelli impercettibili, che noi dis-amorati a volte neanche riusciamo più a cogliere, ma che sentono solo le due parti in causa, unite da un invisibile filo rosso sangue, indistruttibile quanto lo è la vita. Eterno quanto le nostre esistenze. E poi gesti più plateali, ma naturali, non fatti per stupire, solo scaldare il cuore dell’altro. Come quello che ho colto, ieri sera, a cena dagli Spaghettari, nel tavolo di fronte al mio. E’ il destino dei single, quello di trovarsi di fronte sbattute su faccia e cuore le varie articolazioni dell’amore altrui,  di doverle ingoiare senza masticare, come spine di pisce che non si incastrano e scivolano giù, dolorosamente. Destino che ti porta a maledire la scelta delle forze superiori, di farti stare solo. Perché non sei mica tu a scegliere di non avere nessuno accanto, io a quelli “preferisco stare solo” non ci ho mai creduto, sei solo perché così deve essere, e pace non sia. Immagino questa grossa e infinita pulsantiera celeste, con tanti bottoni, che servono ad animare e muovere burattini in carne ed ossa, che ogni tanto diventano due, e che possono coltivare l’illusione di essere felici. Ma in fondo lo sono, sereni, in quanto apparentemente felici. Ed eccoli, questi due ragazzi, seduti uno accanto all’altro. Il tempo di una cena, per loro, era il tempo delle carezze, dei pizzicotti, degli sfregamenti. Uno tiene la sua mano sulla spalla dell’altro, ogni tanto scende, passa sulla schiena, sul fianco. Poi, preso da un impeto, lo stringe a sé, con la naturalezza di un ti amo sussurrato in un fiume di coccole.

Li guardo, sono felice per loro. Perché sono la dimostrazione che l’amore c’è, da qualche parte.

No tags for this post.

Leave a Reply