Amicizie che nascono.

April 17th, 2015

 photo Cattura.jpg

L’incontro avviene per caso, durante una delle folli notti targate Muccassassina. Notti che ho ripreso ad amare, dopo una lunga assenza. Tra una vasca e l’altra – e un bacio a un milanese scivolato via in fretta, peccato, c’est la vie – ci si inizia a conoscere. Vite opposte, non soltanto dal punto di vista anagrafico. E’ “uno dei talent”, bollino che ti marchia a vita, nel bene e nel male. Quelli che, usciti da un programma televisivo in cui hanno dovuto dimostrare di sapere fare cose (ballare, cantare, presentare), si ritrovano, spente le telecamere, a dover lottare, ogni giorno, per far vedere che valgono davvero qualcosa. Spesso una navigazione su una zattera in un mare in tempesta. Lui mi parla di sé, io gli parlo poco di me, come spesso avviene. Preferisco ascoltare racconti altrui, e scrivere quelli che mi riguardano. E sono tante le confidenze che mi fa, cose che non ha mai detto ad altri. Si finisce la prima serata a chiacchierare davanti ad un cornetto, via di Portonaccio, bar sgangherato, siamo nel cuore della notte, con l’alba alle porte. Lo riporto a casa, periferia sud, una zona dove non andresti mai a piedi da solo dopo il tramonto. Il giorno dopo deve partire. Ci si rivede appena rientra, domenica. E da lì si inizia a tessere, giorno dopo giorno, la matassa di un’amicizia che mi stupisce, risveglio dopo risveglio, sms dopo sms. Perché sembra partire in quinta, ma con l’airbag montato, quindi niente ferite in vista. Riesce a tranquillizzarmi – involontariamente – anche in situazioni che per me sarebbero un po’ ansiogene. Tipo una cena in luogo de-ospedalizzato, un po’ in the middle-of-nowhere. Non gli dico tutto di me, mi piace molto starlo a sentire, quella parlata simpaticamente coatta, schietta, vera. E lui non chiede, quando ho voglia di parlare della mia vita, di cosa faccio, delle persone con le quali dormo e così via, lo faccio. Il libro della mia vita è qui, in fondo, ma i nomi, i volti sono custoditi gelosamente in un posto che in pochi conoscono. E io apprezzo la discrezione di quelle persone che entrano in punta di piedi nella tua vita, con la fresca e delicata irruenza di qualcuno che si vuol far conoscere, senza metterti con le spalle al muro. E’ un uragano di emozioni positive, questo ragazzo dal passato difficile, che per arrivare in Rai ha dovuto fare tutto da solo, muoversi con le sue gambe, zero raccomandazioni, zero amicizie, anzi, più ostacoli che spintarelle. E non è poco. E oggi che è uscito con un buon piazzamento da quel talent un po’ così (i dati degli ascolti non sono stati il massimo, è roba nota), è pronto a combattere per dimostrare di valere. Presto uscirà il suo primo singolo, collaborazione con grande artista internazionale, dita incrociate per lui.

Ma questo post non è per l’artista. E’ per un’amicizia che è arrivata, senza bussare alla porta. Meglio di un one-night-stand. E di molto altro. Perché sai che non ci saranno lame a ferirti.

Ciao blog, ti ho trascurato, ma sono sempre qui.

No tags for this post.

8 Responses to “Amicizie che nascono.”

  1. Ivo P. Says:

    bentornato Tondelli2… era ora, qui c’è aria di cose leggere , aria di primavera e rinascita

  2. Alessandro Says:

    Mi domando, senza nessuna polemica o malizia, come mai non si leggano mai post di amicizie femminili.

  3. riverblog Says:

    Perché mi trovo meglio, a pelle, con i maschi. Facile.

  4. Anto Says:

    Penso di aver capito di chi si tratti… già a pelle si vede che è un bravo ragazzo! Spero di vederlo presto in tv perché è un ragazzo vero, genuino e profondo…

  5. Fabrizio Parigi Says:

    “Vivimi senza paura
    Che sia una vita o che sia un’ora
    Non lasciare libero o disperso
    Questo mio spazio adesso aperto, ti prego
    Vivimi senza vergogna
    Anche se hai tutto il mondo contro
    Lascia l’apparenza e prendi il senso
    E ascolta quello che ho qui dentro”

    Carpe Diem Riv.

  6. nicola83 Says:

    Che curiosità… io non sono riuscito a capire chi è :-)
    Comunque anch’io ho solo amicizie maschili… non so, con le donne non mi trovo.

  7. D. Says:

    l’ho appena visto su studio aperto !

  8. ste Says:

    Chi è lui?

Leave a Reply