photo 2_9.jpg

Prendi un branco di tori e torelli, dai 20 anni in su. Mettili in mezzo ad un recinto fangoso: il risultato è questa l’Aita, rievocazione di uno sport medievale, in cui l’obiettivo del gioco è arrivare a prendere per primi una bandiera, dopo aver lottato nel modo più omoerotico possibile che ci sia. La festa si è svolta ad Urbino e tra i protagonisti c’è un river-lettore che #levatiproprio :) (grazie delle foto e del video!)

 photo 3_8.jpg

 photo 1_9.jpg photo 11868672_10207186368118788_355854030_n.jpg

 photo 4_5.jpg photo 11874154_10207186367718778_1453465157_n.jpg photo 11913121_10207186367638776_1500728328_n.jpg photo 5_5.jpg

No tags for this post.

4 Responses to “Urbino, la lotta nel fango tra uomini diventa show.”

  1. Casualboy Says:

    Non si puo’ sapere chi e’ il lettore, immagino :(

  2. luca_parma Says:

    Oh madre de dios! spero che qui da me piova presto e spero che in qualche piazza ci sia del fango. e due squadre di begli omaccioni che si mettono a fare la lotta.

  3. Boris Says:

    Muoro!

  4. gsk Says:

    E dire che sto a mezzora da Urbino e non ho mai sentito parlare di questa rievocazione, dannazione…

Leave a Reply