photo unnamed 2.jpg

Una delle caratteristiche dell’#apeRIVER sarà quella della presenza dei #riverboys, vale a dire dei ragazzi che assisteranno il pubblico, daranno informazioni e, soprattutto, distribuiranno lecca lecca (uno dei trademark di questa serata). Sono tutti ragazzi che bazzicano l’ambiente delle sfilate e della notte, spigliati e con una gran voglia di divertirsi. Nella loro scelta – Lady Tatoo ancora una volta è stata fondamentale – abbiamo verificato che fossero sciolti abbastanza da poter anche salire sul palco con il nostro Giusva. Il fatto poi che siano tutti etero, rende la loro presenza ancora più stimolante e unica. Il volto che abbiamo scelto per il lancio del 5 novembre è quello di Manuel. Ventuno anni, parrucchiere e un secondo lavoro da modello, si è fatto notare la scorsa estate sulle piste del GayVillage. Non solo da me, ma da diversi addetti ai lavori. Potevamo farcelo scappare?

 photo 1621984_1414137335553403_3335353341567766268_n.jpg

Per Manuel un grande applauso e un benvenuto nella #riverfamiglia

Read the rest of this entry »

Roma Tre, facoltà di ingegneria meccanica: uno studente inizia ad inveire contro il professore. Uno di quegli sfoghi che tanti sognano di fare, ma che preferiscono rinviare sine die, magari a dopo la laurea. L’oggetto del contendere è la bocciatura del ragazzo e alcune sue frasi sono notevoli (“a me me fate perdere la vita qui, e lei non me la ridà”).

La terza gamba dell’acrobata.

October 30th, 2015

 photo joe.jpg

Joe Putignano è un attore, modello e acrobata in forza al Cirque de Soleil, molto attivo sui social. Sul suo profilo Instagram pubblica molte sue foto in slip che dimostrano come questi contengano, molto probabilmente, un #trecolonne

Read the rest of this entry »

Questo audace skater sfreccia ad una velocità impressionante, Nike ai piedi e slip in vista. Ci avrebbe fatto piacere vederlo in viso ;)

Si chiama Andrea, ha 22 anni, è romano, ed è uno dei 24 selezionati per frequentare la scuola Piloti che riapre i battenti dopo 12 anni di chiusura.

Dolce, dolce, peccato per la fidanzatina nel video.

Il conto alla rovescia procede ormai spedito: il 5 novembre (eccola, la data!) è dietro l’angolo. Tutti scalpitiamo, io sono emozionato come lo ero per l’esame di maturità o l’esame di glottologia o per un colloquio di lavoro su Skype con Londra. Oltre alla grande voce di Aba, sul palco ci saranno due volti a me molto cari. A partire da quello di Giusva, vocalist delle principali realtà Glbt italiane (dal Padova Pride Village alle new entry del Gay Village e del GIAM) e, soprattutto, bomba di energia e di positività. Un antidepressivo nato, come mi piace chiamare quello che ormai è uno dei miei più cari amici. Accanto a lui, un altro volto molto familiare delle notti arcobaleno di mezza Italia: il bel Mattia Matthew, tanto #gnocco quanto bravo. I romani hanno modo di apprezzarlo, oltre che al GayVillage, il sabato sera al GIAM. A entrambi sarà affidato il compito di intrattenere il pubblico che arriverà in via Labicana 52 in un nuovo locale – The Race Club – a due passi dal Colosseo e dalla Gay Street.

 photo 12046862_10207594568399434_4916252295679034955_n.jpg

Grazie a Giusva e Mattia per aver accettato il nostro invito. Ci siamo quasi. La pagina dell’evento è qui.

Il tradimento in discoteca.

October 29th, 2015

Giacomo Carolei, giovane attore e comico dall’accento sexy, ha chiesto a un po’ di giovani cosa ne pensino del tradimento in discoteca. E il quadro che ne esce è un po’ desolante, per chi è da sempre allergico alle corna. O no?

Un ragazzo torna a casa sua e si ritrova nel letto un altro ragazzo (#gnocco) ubriaco, che aveva sbagliato casa. Ne nasce una conversazione surreale (“Io pago  le tasse per questo letto”), alla fine della quale il proprietario di casa decide di far fare un tour al giovane ubriaco: “Ti sembra casa tua?”. E quando questi capisce di aver preso una cantonata, l’altro gli porge un materasso e lo lascia a dormire da lui.

Ospitalità (e sense of humor) canadese.

 photo Aba2.jpg

Quarta classificata a XFactor, due anni fa, Aba, all’anagrafe Chiara Gallana, sarà la (very) special guest di #apeRiver. Chi la conosce, sa che ha una voce calda e potente, oltre ad una forte presenza scenica. Guidata dal giudice Elio, è riuscita ad arrivare fino alla finale al Mediolanum Forum di Assago dove ha duettato con Mario Biondi . Ventiseienne, della provincia di Padova, Aba studia canto e pianoforte dall’età di 14 anni. Subito dopo la finale di XFactor ha preso parte ad una puntata di “Un posto al Sole”, interpretando se stessa come ospite musicale del Bar Vulcano, e ha cantato insieme al gruppo Elio e le Storie Tese nel programma di RaiDue Il Musichione. Ha partecipato inoltre, in veste di giurata, al fianco di Claudio Lippi e Jose Maria Sciutto, al concorso La Canzone di noi, in onda su TV2000 tra marzo e giugno 2014. Nell’autunno 2014 ha partecipato come ospite fisso alla trasmissione Domenica In su Raiuno e da marzo 2015 è impegnata su La7 al fianco di Maurizio Crozza nel programma Crozza nel Paese delle Meraviglie. Il 13 dicembre 2013 è uscito il suo primo EP contenente il singolo Indifesa. A breve uscirà il suo primo album di inediti.

 photo doqWDWfYJOIddVL-ZNuauI8Zak3OLbSJwUNXJZVcXw8.jpg

E noi siamo curiosissimi di ascoltare la sua straordinaria voce.

Sarà un calendario bollente, quello che vede per protagonista l’omo-adorato Chris Mears. Oltre alla copertina (sotto), si segnala un interessantissimo mese di agosto. Che dimostra come anche le cicatrici possano essere sexy.

P.s. Sbaglio o il ragazzo è un po’ piatto?

Read the rest of this entry »

Un gruppo di maschi eterosessuali che non si erano mai visti prima vengono invitati a depilarsi a vicenda. In un altro video, gli stessi si tolgono i peli del naso. E ne nasce anche un po’ di intimità tutta da bromance.

 photo img_1820.jpg

I river-lettori non deludono mai: qualche giorno fa avevo presentato uno #gnocco intervistato da Miss Italia alle Iene. Anche se dobbiamo ancora sapere il suo nome, Antonio – che ringrazio – ci ha postato le foto di un suo lavoro per Ermanno Scervino. Si trattava della collezione primavera 2012 della linea Ermanno, featuring un modello giovanissimo.

Diciamo che crescendo è migliorato ancora.

Read the rest of this entry »

 photo unnamed_1.jpg

La gestazione è stata lunghetta, neanche troppo travagliata, salvo i soliti nodi (economici) e organizzativi, prontamente affrontati e risolti da una Lady Tatoo caricata a pallettoni. Nasce un nuovo appuntamento: un incontro, un incrocio, un minestrone di storie e sguardi che si intrecceranno in quello che a noi è piaciuto chiamare “apeRIVER“. Un pretesto per portare in un luogo reale quello che da 13 anni avviene su queste pagine virtuali, visitate ogni giorno da migliaia di persone. L’ambizione è una sola: cercare di anticipare di un giorno lo spirito cazzeggione che anima il week-end di molti. E da qui lo slogan, rimasto invariato, di Thursday is the new Saturday. Un’iniziativa umana, più che commerciale (anche se nessuno campa di aria e, quindi, si cercherà di non vivere di stenti): sogniamo tutti di creare un nuovo strumento di conoscenza reciproca, al di là degli orientamenti sessuali e delle proprie storie personali. La parola chiave di questo appuntamento sarà qualità, a partire dall’offerta gastronomica e alcolica. Su quest’ultimo punto, Lady Tatoo ha visionato l’offerta del locale che ci ospiterà e mi ha garantito che è a livelli top. A proposito del locale: location supercentrale, dietro il Colosseo e a due passi dalla Gay Street. Confermati i lecca lecca: quelli non mancheranno mai.

Gli altri ingredienti di questo appuntamento arriveranno presto.