Chi è salito sul palco di #apeRIVER il 14 gennaio? Eccoli i nostri ospiti, nelle foto di Marco PortanovaDiego Conti Arianna Alvisi Chiara Dello Iacovo Beppe Convertini Vincenzo De Lucia

Posted by ApeRiver on Sabato 16 gennaio 2016

Ci ho messo un po’ a buttare giù queste righe. Complice il delirio dentistico seguito all’appuntamento di #apeRIVER del 14 gennaio. Una devitalizzazione (iniziata venerdì) e un dente tolto (oggi). Non amo fare la classifica di questi aperitivi, ogni data è unica, ha la sua gestazione (che fatica…), anche se c’è un comune denominatore: il divertimento. Perché – la modestia non serve – il clima che si respira in questo appuntamento è davvero speciale. E, ogni volta che è tutto finito, non vediamo l’ora di ripartire per la prossima data. Giovedì abbiamo tutti apprezzato il talento del giovane Diego Conti (ne sentiremo parlare, ne sono sicuro) e quello di Arianna Alvisi, e abbiamo avuto una sorpresa: Claudia Dello Iacovo, in gara a Sanremo Giovani, ci ha cantato il suo brano. Tanti gli ospiti che sono venuti a salutarci: da Eva Grimaldi a Gianni Sperti, fino al cast dello spettacolo “Lui che ama mio marito” (fra i tanti, cito Beppe Convertini e Alma Manera). E poi tanti amici, che ho imparato a conoscere giovedì dopo giovedì, e che non mi fanno mai mancare il loro affetto. Eravate tanti e, stavolta, avere a disposizione un secondo piano ci ha aiutati e ci ha riempiti di orgoglio vedere entrambe le sale piene. Grazie!

Eccovi. I vostri sorrisi sono sempre la cosa più bella di questo appuntamenti.Si tagghi chi vuole!

Posted by ApeRiver on Domenica 17 gennaio 2016

Ci si rivede il 28 gennaio, sempre all’Apartment bar!

No tags for this post.

One Response to “Remembering apeRIVER del 14 gennaio.”

  1. Luca Says:

    Il River boy Leonardo è adorabile!!! Finalmente un bel ragazzo che sorride al prossimo e accetta volentieri battute e complimenti!!! Nella mia lista dei desideri è al primo posto, avendo ormai sorpassato il gogo biondo del Giam (ahimè etero, come sono riuscito a scoprire, e soprattutto troppo moscio).

Leave a Reply