photo 3610157617432.jpg

Dopo la pausa per le festività pasquali, torniamo in pista giovedì 31. Sempre da Marmo, ovviamente, dove ci sentiamo sempre di più a casa nostra. Questo nuovo appuntamento, che sarà dedicato al giovane cantautorato, vedrà un graditissimo ritorno: quello di Andrea Maestrelli (detto anche #occhiblu), in arrivo da Empoli appositamente per il pubblico di apeRIVER. La sua performance, ovviamente dal vivo, ci aveva molto colpiti, qualche mese fa. E così abbiamo deciso di chiedergli di tornare (e grazie alla Rusty Records). Ricordiamo che Andrea – ragazzo dal cuore d’oro – ha vinto il premio Lunezia con quel gioiello di canzone di “Holden”. Oggi è in promozione con il suo primo album: “E’ arrivato Remo”. Andrea, che gioca anche nella Nazionale cantanti, sarà accompagnato dal giovanissimo Diego Conti, che ha partecipato all’ultimo brano sanremese del rapper Clementino, per il quale ha suonato le chitarre. Sul palco salirà poi Machella, ex concorrente di XFactor e voce di programmi radiofonici come “Interviste Cantate” su Radio2 oppure “Un Giorno da Pecora”. Molteplici le sue presenze anche al “Festival di Castrocaro”; ha vinto il Premio Daolio con il singolo “Invisibile”. Lo scorso febbraio ha aperto il concerto dei Nomadi.

 photo Machella.jpg

Nella sezione Palco Aperto, momento dedicato all’intrattenimento romano ed ai talenti emergenti (P.s. chi volesse proporsi, può farlo, tramite la pagina di apeRIVER), siamo felici di ospitare i ragazzi di “Siamo Tutti Gay“, spettacolo diretto dalla regista Lucilla Lupaioli, in scena già dalla scorsa stagione teatrale e che continua a collezionare repliche ed apprezzamenti. Il cast ci regalerà una piccola performance, studiata per noi (mentre loro saranno in scena fino al 5 aprile al teatro Lo Spazio).

Ci si vede il 31 marzo. L’ingresso, come sempre, è gratuito :)

No tags for this post.

2 Responses to “apeRIVER, il 31 con Maestrelli, Conti e Machella!”

  1. Sly82 Says:

    Sarò a Roma per lavoro il 31 e il 1′ aprile… Stavolta non mancherò!
    (Ribadisco il mio fastidio per la serata di giovedì… Anche se un amico romano mi spiega che è il “nuovo venerdì”… Bah)

  2. riverblog Says:

    Daje! Ti aspettiamo :)))

Leave a Reply